chris rock oscar countdown
Vincitori Oscar 2016 : Commenti della nostra inviata Samantha
Ecco la lista dei Vincitori Oscar 2016 e le conclusioni della nostra inviata.

Anche quest’anno la Notte degli Oscar è passata, l’edizione sarà ricordata, soprattutto, per l’agognata vittoria di Leonardo di Caprio. Vi avevamo suggerito lui vincente nel precedente articolo sulle candidature all’Oscar.

È stata una cerimonia che non ha regalato grandi sorprese, le statuette, infatti, sono andate ai grandi favoriti della vigilia: dal caso Spotlight come miglior film e miglior sceneggiatura originale a Brie Larson come migliore attrice protagonista passando da Inside Out come miglior film d’animazione.

L’unica vittoria che ho trovato inaspettata è quella di Mark Rylance come miglior attore non protagonista, che, nonostante la splendida interpretazione della spia russa Rudolf Abel nel Ponte delle spie, non pensavo la spuntasse in confronto alle prove impeccabili di Christian Bale nella Grande Scommessa e di Tom Hardy in The Revenant.

Grande successo, inoltre, per Mad Max Fury Road di George Miller che si porta a casa ben 6 statuette vincendo meritatamente tutti i premi ‘tecnici’ venendo riconosciuto oggettivamente come una pellicola dalla realizzazione incredibile , per chi non l’avesse visto consiglio di recuperarlo assolutamente, sappiate solo che è adrenalina pura.

Motivo d’orgoglio nazionale è, ovviamente, la vittoria di Morricone per quel capolavoro che è la colonna sonora di The Hateful Eight, maestro di eleganza anche nel discorso di ringraziamento (tradotto ‘a braccio’ dall’emozionatissimo figlio che lo accompagnava) che dedica al collega e rivale John Williams, ma soprattutto alla moglie.
Menzione d’onore, inoltre, deve andare ad Alejandro González Iñárritu e ad Emmanuel Lubezki che grazie a The Revenant vincono il secondo ed i terzo Oscar consecutivo alla miglior regia ed alla miglior fotografia dimostrando, ancora una volta, di essere dei maestri assoluti che stanno facendo la storia del cinema degli ultimi anni.

Per quanto riguarda la cerimonia in sé non è stata sicuramente uno show esaltante soprattutto a causa della pessima conduzione di Chris Rock che risulta noioso, poco divertente e anche abbastanza ripetitivo nei suoi vari intermezzi, fortunatamente, però, la serata si è salvata grazie a momenti molto emozionanti come l’In Memoriam, l’esibizione di Lady Gaga e il discorso di ringraziamento di Pete Docter alla consegna della statuetta per Inside Out.

Vorrei, infine, porre l’attenzione su una vittoria che mi ha entusiasmato: i migliori effetti speciali per Ex Machina, un film spettacolare in cui gli effetti visivi vengono utilizzati non per incredibili universi futuristici, ma per ricreare il corpo di una splendida Alicia Vikander che interpreta un’intelligenza artificiale che cattura fin da subito lo spettatore.

Vincitori Oscar 2016

A questo punto so a cosa state pensando tutti e so che tutti vi state chiedendo: ‘ma non parli della vittoria di Leo?’ quindi eccovi accontentati: in merito la mia posizione è in controtendenza rispetto alla quasi totalità del pubblico cinematografico italiano. Sì perché, secondo me, il buon Leonardo di Caprio quest’anno il premio proprio non lo meritava; un po’ perché ha fornito prove decisamente più convincenti (vedi The Aviator per cui non ha vinto), ma soprattutto perché la concorrenza è stata superiore: Fassbender è stato perfetto in Steve Jobs e Redamyne è stato così bravo in The Danish Girl che sembrava di vedere due attori diversi recitare durante lo svolgimento della pellicola. Quindi, complimenti a Di Caprio, ma io sono rimasta un po’ con l’amaro in bocca.


 

Di seguito la lista di tutti i vincitori Oscar 2016:

Vincitori Oscar 2016


Vincitori Oscar 2016

MIGLIOR FILM: Il caso Spotlight

MIGLIOR REGIA: Alejandro G. Inarritu (The Revenant)

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA: Leonardo DiCaprio (The Revenant)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA: Brie Larson (Room)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Mark Rylance (Il ponte delle spie)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Alicia Vikander (The Danish Girl)

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: La grande scommessa

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Il caso Spotlight

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: Inside Out

MIGLIOR FOTOGRAFIA: The Revenant

MIGLIORI COSTUMI: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR DOCUMENTARIO: Amy

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO: A Girl in the River: The Price of Forgiveness

MIGLIOR MONTAGGIO: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR FILM STRANIERO: Son of Saul (Ungheria)

MIGLIOR TRUCCO: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE: Spectre

MIGLIOR COLONNA SONORA: The Hateful Eight

MIGLIOR SCENOGRAFIA: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR EFFETTI SPECIALI: Ex Machina

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE: Bear Story

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: Stutterer 

MIGLIOR SONORO: Mad Max: Fury Road

MIGLIOR MONTAGGIO DEL SUONO: Mad Max: Fury Road