EBBREZZA DECO'

EBBREZZA DECO’: grazie all’iniziativa del FAI Villa Necchi Campiglio apre le porte lunedì 13 giugno per una serata tra musica e degustazioni.

Dopo il grande successo dell’apertura dell’Albergo Diurno Venezia, lo splendido bagno pubblico per anni rimasto nascosto sotto piazza Oberdan e recuperato dal Comune di Milano e dal FAI, il Fondo Ambiente Italiano ha deciso di proporre ai milanesi un altro tuffo negli anni Venti, la Villa Necchi Campiglio.

L’iniziativa, che si terrà lunedì 13 giugno a partire dalle ore 18.30 in via Mozart 14,  si chiama Ebbrezza Déco. La casa-museo milanese per l’occasione sarà liberamente visitabile: l’allestimento richiamerà la grande rivoluzione dei costumi, ci sarà musica dal vivo con la Lady Dillinger Swing Band e i presenti potranno visitare la mostra Basement del pittore Guido Buganza.

Ebbrezza Déco sarà anche una serata di degustazione. In collaborazione con Tibevo, progetto di promozione della cultura del vino e della birra artigianale, sarà possibile assaggiare all’interno di Villa Necchi Campiglio e dei suoi giardini prodotti offerti gratuitamente dai seguenti produttori: Tenuta Coppadoro (Puglia), Marconi (Marche), Terrazze dell’Etna (Sicilia), Poderi Cellario (Piemonte), La Masera (Piemonte), Angelo D’Uva (Molise), Avide (Sicilia), Barattieri (Emilia Romagna), L’Uccellaia (Emilia Romagna), I Turri (Piemonte).

Alle ore 20.30 alcune bottiglie di particolare pregio e da collezione messe a disposizione dai produttori saranno presentate e offerte ai partecipanti, dietro offerta a sostegno delle attività del FAI.

Inoltre sarà possibile acquistare prodotti tipici come formaggi e specialità campane, ostriche e prodotti siciliani.

L’evento è aperto a tutti con contributo e prenotazione obbligatoria entro il 10 giugno 2016, i posti a disposizione sono 90. Contributo: 20 euro.

Per prenotare cliccate qui.