libri sotto casa Milano
Libri sotto casa, dopo la chiusura del suo negozio si è reinventato la sua professione con una cargo bike a pedalata assistita .

Luca Santini, classe ’62. Ha gestito per 12 anni la Libreria Mahler, dietro l’Auditorium, zona San Gottardo. Poi ha dovuto chiudere, vuoi per la crisi economica, per la flessione della lettura e la concorrenza con le grandi catene.

«Libri Sotto Casa» – questo il nome scelto per l’attività – funziona. «Dopo il prevedibile rodaggio iniziale, oggi arrivo a vendere fino a 100 libri a settimana».

Santini si è spinto oltre il domicilio (effettuato per privati, biblioteche, associazioni), e vende anche in giro per la città come faceva in negozio, partecipando a eventi e feste di strada.

Gli anziani lo fanno salire in casa e lo tirano per la giacca per un caffè o un bicchiere di vino .

I giovani, sempre di fretta, se non sono disponibili per la consegna si fanno lasciare i volumi in portineria o nei negozi. «Si è creata solidarietà e ho una rete di negozi amici ai quali mi appoggio: la cartoleria Ranzini (per la quale cura il settore della scolastica), la bio-caffetteria Vaniglia e Zenzero, il Magazzino Musica e il negozio di hair & tattoo Roots».

Tre mesi fa, ulteriore passo avanti, con l’acquisto di una cargo bike. Una due ruote di nuova generazione, con il cassone quadrato che aprendosi diventa un tavolo.

Da un mese, poi, fila ancora più veloce grazie alla pedalata assistita. «Un’altra vita, ora riesco a caricare fino a 100 kg di libri». Cosa porta in giro «Libri Sotto Casa»? «Di tutto.

Novità, classici e letteratura per i ragazzi».

Classifica dei libri più richiesti? «Non ho l’ho ancora fatta, ma ai primi posti ci sono di sicuro “Il regno” di Emmanuel Carrère e “Benedizione” di Kent Haruf».

libri sotto casa

Ecco la pagina Facebook di questa nuova attività : www.facebook.com/librisottocasa/