CASE DELL'ACQUA

CASE DELL’ACQUA: installati due nuovi impianti provenienti da Expo che portano a 14 il totale di quelle presenti a Milano, con tanti vantaggi per i cittadini e l’ambiente.

Dal 24 giugno nei Municipi 4 e 8, in via Omero angolo via Barabino e in via Appennini, sono state installate due nuove case dell’acqua del sito di Expo. Si potranno prelevare ogni giorno fino a 7.000 litri di acqua refrigerata e frizzante grazie all’installazione di 8 erogatori.

Sono 14 le case dell’acqua al momento attive in città, dopo le ultime installazioni tra aprile e maggio nei Municipi 5 (via Baroni),  6 (quartiere Lorenteggio) e 9 (via Gatti/Ca’ Granda e via Odazio).

Da quando sono stati inaugurati i primi impianti nel marzo 2013, sono stati 4.655.823 i litri di acqua prelevati complessivamente.

Questo dato comporta un successo per l’ambiente che si traduce in un risparmio di 145 chilogrammi di CO2 e 125.000 chilogrammi di PET (polietilene tereftalato), la plastica con cui sono fabbricati bottiglie e bicchieri.

Senza dimenticare i vantaggi per i cittadini per i quali si può stimare complessivamente un risparmio di circa 1 milione di euro (considerando un costo medio di 30 centesimi per 1,5 litri di acqua minerale di marca).