Miguel Chevalier onde pixel milano
ONDE PIXEL DI MIGUEL CHEVALIER A MILANO: COME IL PUBBLICO INTERAGISCE CON LE OPERE

Onde Pixel , di Miguel Chevalier, all’Unicredit Pavilion di Milano, dal 26 luglio al 28 agosto, è qualcosa di più un’installazione multimediale. E’ un’opera d’arte aperta, che lo spettatore può vivere in prima persona, calpestandola, deformandola, diventandone egli stesso protagonista.

Girandole di colori. Caleidoscopi cromatici. Arabeschi digitali. Forme geometriche che implodono, piani che si curvano, superfici che si increspano.

Nato a Città del Messico nel 1959, francese d’adozione, Chevalier è un pioniere della digital art: è stato fra i primi a cogliere la potenzialità delle nuove tecnologie e ad applicarle al mondo dell’arte. All’Unicredit Pavilion, che celebra il primo anno di attività, Chevalier, oltre a firmare l’installazione Onde Pixel, espone alcuni suoi lavori che dialogano con le opere della vastissima Collezione Unicredit.

 

Miguel Chevalier milano

 

Ma non c’è dubbio che l’emozione maggiore per il visitatore sia camminare sulla superficie diOnde Pixel, calpestare questo tappeto digitale che nel suo continuo mutare di forme e colori ricrea continuamente l’installazione e trasforma lo spettatore in attore. Grazie a una rete di sensori, ogni volta che ci si muove sul pavimento si provoca una modificazione dell’opera d’arte, che così è un incessante work in progress, reso ancora più suggestivo dalla musica di Jacopo Baboni Schilingi, che accompagna l’installazione. C’è chi proverà ad accennare un passo di danza, chi alzerà le braccia, chi saltellerà, chi, semplicemente, si sposterà da un angolo all’altro del quadrato simbolico che ospita Onde Pixel: osservare i movimenti delle persone e cogliere la trasformazione dell’opera d’arte diventa così una performance nella performance.

L’artista spiega il senso di un lavoro che è fatto non solo di vena creativa ma anche di ricerca e sperimentazione: “Viviamo in una società informatica: è importante che gli artisti usino la tecnologia del loro tempo non in chiave apologetica ma per creare emozioni e per essere aperti alle nuove generazioni».

Dove e quando :

Unicredit Pavilion, piazza Aulenti 10, Milano. Dal 26 luglio al 28 agosto. Orari: 10-19, chiuso lunedì. Ingresso libero. Info: unicreditpavillion.it, n. verde 800.18.49.49.