cargomilanoprezzi
Car2Go,  flotta nuova, tariffa ridotta .

Car2Go, il servizio di car sharing a flusso libero che tre anni fa ha inaugurato a Milano questa modalità di condivisione, ha deciso che è venuto il momento di modificare alcuni aspetti della propria offerta per essere ancora più appetibile sul mercato.

La prima notizia è che già in queste ore è in corso la sostituzione delle attuali 700 Smart a due posti circolanti su Milano con 750 nuove Smart meglio accessoriate e ulteriori 50 Smart a 4 posti.

La volontà di Car2Go, dopo la prima sperimentazione, è quella di estendere la percentuale delle vetture a 4 posti fino a raggiungere il 50% del parco circolante a Milano: una mossa resasi necessaria per rispondere adeguatamente a uno dei punti di forza di Enjoy, il principale concorrente, che utilizza Fiat 500, vetture che quindi hanno 4 posti utili e non solo due come le Smart classiche.

Le nuove vetture sono meglio equipaggiate, hanno un display con il quale interagire di dimensioni nettamente superiori a quello attuale e soprattutto e dispongono di un cavo multiformato per ricaricare il cellulare mentre si viaggia, cosa molto utile visto la durata di batteria degli smartphone.

car2go milanoMa la notizia  più interessante è che, contestualmente all’arrivo della nuova flotta, i prezzi, invece di aumentare, diminuiscono.

LE TARIFFE

Infatti la tariffa una tantum di adesione passa da 19 a 9 euro e soprattutto il noleggio standard passa da 29 a 24 cent (26 per le 4 posti), il che posiziona Car2Go sotto i 25 cent del concorrente Enjoy. Allo stesso modo, la tariffa oraria massima scende a 13,90 euro e quella giornaliera, che resta a 59 euro e viene accompagnata, dopo la sperimentazione estiva, da un forfait di 200 chilometri inclusi contro i 100 precedenti.

Ultima novità è l’addio alla Card che, inizialmente, era necessaria per iniziare e terminare il noleggio: ora si fa tutto tramite smartphone, come peraltro già possibile negli ultimi mesi. Un’altra mossa che è facile capire si ispiri a quanto fatto da Enjoy, che sin dall’inizio ha gestito apertura e chiusura della macchina direttamente da smartphone.