FALLDESIGNWEEK

FALL DESIGN WEEK 2016: arriva a Milano la prima edizione ricca di incontri, convegni, mostre e tanti eventi in tutta la città.

Da sabato 1 a domenica 9 ottobre si terrà a Milano la prima edizione della Fall Design Week, voluta dall’Amministrazione comunale. Incontri, convegni, mostre e installazioni realizzati dai principali operatori del design e dell’architettura distribuiti in tutta la città: Brera, Lambrate, Palazzo Morando, Fabbrica del Vapore sono tra le zone coinvolte nei vari eventi.

L’obiettivo è quello di mettere in rete gli attori della creatività, della comunicazione e del design già attivi da anni in questo periodo dell’anno. «La Fall Design Week 2016 è l’edizione zero di un format che vorremmo riproporre rafforzato e ampliato nei prossimi anni», spiega Cristina Tajani, l’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Commercio, Moda e Design: «non si tratta di un secondo Fuorisalone, ma della messa a sistema delle idee, delle proposte e dei progetti sviluppati spontaneamente da operatori di alto profilo nazionale e internazionale all’interno di un palinsesto, coordinato dal Comune, di attività e di eventi diffusi sul territorio».

Ad aprire la settimana sarà Design City Milano, il format ideato da Studio Labo. Design City Milano racchiude in sé 5 eventi principali:

  • Brera Design Days, un ciclo di incontri e workshop che vive in due macro luoghi del distretto: il primo, in ordine temporale, dall’1 al 2 ottobre alla Mediateca di Santa Teresa ospita 40 relatori suddivisi in 14 panel e 3 workshop; a seguire, dal 3 al 9 ottobre, in 20 showroom e luoghi di Brera Design District appuntamenti tutti gratuiti e aperti al pubblico;
  • IF! Italians Festival al Teatro Franco Parenti dal 5 all’8 ottobre;
  • il Festival delle Comunità del Cambiamento a Base Milano dal 7 al 9 ottobre;
  • Lambrate Fall Edition in zona Lambrate dal 4 all’8 ottobre.

Il 4 ottobre, in collaborazione con il sistema service design del Politecnico di Milano, e in particolare con il Master in Service Design organizzato da POLI.design – Consorzio del Politecnico di Milano, il Museo del Novecento promuove un tavolo di lavoro aperto al pubblico sul ruolo emergente del design dei servizi, per riflettere sulla progettazione dell’esperienza creando una connessione tra pubblico e privato, service design e arte.

Dal 7 all’11 ottobre, presso Palazzo Giureconsulti, ADI-Associazione per il Disegno Industriale presenta ADI Design index 2016 la mostra che presenta  i migliori prodotti di design lanciati nel corso del 2015: dall’arredamento ai mezzi di trasporto, dagli strumenti per il lavoro ai materiali innovativi, dagli oggetti personali alla grafica. I prodotti, selezionati da circa cento esperti in tutta Italia, fanno parte della preselezione per il prossimo premio Compasso d’Oro ADI, il più celebre premio del design italiano.

Altagamma, la Fondazione che riunisce i migliori brand dell’industria culturale e creativa italiana, propone l’incontro Design Oggi: Sfide e Visioni, dedicato agli scenari del mercato e alle visioni per il futuro del design italiano. L’appuntamento è per il 5 ottobre, alle ore 10.00, presso la Sala Buzzati: tra i partecipanti Claudio Luti (Kartell e Fondazione Altagamma), Claudia D’Arpizio (Bain&Company), Antonio Citterio (architetto), Alberto Alessi (Alessi), Andrea Ciccoli (The Level Group/Wallpaper*), Roberto Gavazzi (Boffi), Andrea Ghizzoni (WeChat).

Presente anche Elle Decor Italia, con la mostra gratuita Elle Decor Grand Hotel a Palazzo Morando dal 5 al 22 ottobre. Un’installazione, un’esperienza emozionale firmata dall’interior Patricia Urquiola e Piero Lissoni che esplorano l’evoluzione del concetto di ospitalità negli ultimi anni e il forte ruolo del design. Gli hotel contemporanei, oggi più che mai, giocano un ruolo molteplice: sono meta turistica, tappa di un viaggio d’affari, ma anche semplice luogo d’incontro aperto ai cittadini e toccano il tema dell’ospitalità e delle dinamiche di interazione fra spazio e utenti.

Alessi propone, presso il proprio showroom in via Volta, una mostra retrospettiva su i suoi pezzi cult entrati ormai nella storia del design made in Italy.

Spazio anche all’approfondimento con L’evoluzione delle autoproduzioni di design, la proposta di Milano Makers al Books Import di via Maiocchi 11. Un dialogo fra tre diverse generazioni di designer donne introdotto da Cesare Castelli, Alberto Bassi, storico del design, con la partecipazione di tre designer: Nanda Vigo, Maria Christina Hamel e Elena Salmistraro, donne che rappresentano tre generazioni di designer italiane.

Il Festival Milano Montagna, dal 6 all’8 ottobre alla Fabbrica del Vapore, a cura di Laura Agnoletto ha una parte importante dedicata alla ricerca e innovazione sul tema del design sportivo. Una mostra viene dedicata alle attrezzature sportive in produzione, mentre il progetto Vibram Factory è un incubatore dedicato alle idee e prototipi delle attrezzature e tecnologie per la montagna. In palio i Milano Montagna Design Awards.

La Fall Design Week premia anche i giovani. Confartigianato ha selezionato 6 giovani designer under 35, tra 60 italiani e stranieri, che hanno l’occasione di vedere esposti i propri progetti vincitori della selezione Alla luce del sole. La premiazione è in programma a Palazzo Reale il 7 ottobre alle 16.00: in quell’occasione, oltre alla presentazione in anteprima dei 6 progetti, Andrea Branzi e Manolo De Giorgi conversano su giovani, design e artigianato.

Presente anche un appuntamento con moda dedicato a lei e lui: Wo/Man, un evento shop che ospita dieci selezionatissimi brand originali, indipendenti e rigorosamente 100% Made in Italy,  in una prestigiosa location: la Camera dei Notari, in Piazza Mercanti 8 a due passi dal Duomo, l’8 e 9 ottobre dalle ore 11.00 alle 20.00, open no stop e a ingresso libero. Accessori ricercati, dalla scarpa al gioiello contemporaneo, fino alla camicia su misura, ideati da brillanti designer che in questa occasione si racconteranno e faranno conoscere le loro creazioni a un pubblico sempre più esigente, che cerca qualità e unicità per i propri outfit, facendo vivere ai visitatori un‘esperienza d’acquisto molto speciale. L’idea di Wo/Man, è puntare l’attenzione su tutte quelle realtà creative di eccellenza che costituiscono un nuovo mercato anche internazionale. In virtù di questo, è nata la sinergia con GLIX, Everyone’s Personal Shopper, la app – scaricabile da Apple Store – che permette di scoprire e comprare le occasioni fashion in qualsiasi città del mondo tramite personal shopper locali, per portare Wo/Man Italian Style a livelli internazionali. Chiunque nel mondo potrà scoprire le novità proposte dai brand selezionati nei vari appuntamenti con una esclusiva vendita in real- time online. E’ questo l’obiettivo di Wo/Man, ideato dall’eclettico designer Stefano Epis con la collaborazione di Maria Grazia Vernuccio, due professionisti della comunicazione che da più di vent’anni lavorano per aziende e istituzioni su progetti legati al mondo dell’Arte, del Design e della Moda.

Infine lo spazio di NoLo Public Market, uno dei mercati comunali coperti architettonicamente più interessanti della città, in viale Monza 54, propone le tematiche del dialogo, coinvolgimento, reinterpretazione collettiva di forme e funzioni. Le installazioni proposte dall’architetto Peppe Mazzeo, AARCH-MI e Studio Corsaro sono state realizzate con materiali di recupero provenienti dalle attività che animano il mercato e un video ne racconta la realizzazione. Apertura il primo ottobre alle ore 18.00.

Tutte le informazioni su eventi e appuntamenti della prima edizione della Fall Design Week sono disponibili su www.comune.milano.it/milanocreativa.