meet me tonight
Meet Me Tonight: oltre cento eventi gratuiti fra laboratori, talk e conferenze

MEET ME TONIGHT: obiettivo superare nel weekend i 55.000 visitatori dell’anno scorso.

Torna l’appuntamento con Meet Me Tonight, quella che qualcuno chiama ancora la “notte dei ricercatori” (ma che adesso è cresciuta).

Saranno due giorni densi di appuntamenti, venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre, che si svolgeranno tra i giardini Montanelli e il Museo della Scienza e della Tecnologia.

L’obiettivo, come sempre, quello di comunicare e far conoscere il lavoro dei ricercatori delle università milanesi, tra esperimenti, simulazioni e tutta una serie di laboratori interattivi in cui i non addetti ai lavori potranno conoscere e capire cosa significa fare ricerca oggi.

Si parte alle 11.30 di venerdì, con la diretta delle ultime ore della missione della sonda Rosetta in atterraggio sulla cometa 6TP/Churyumov-Gerasimenko.

Due ore di collegamenti con l’agenzia spaziale europea e di approfondimenti con esperti e scienziati sui temi dell’astrofisica e dell’ingegneria aerospaziale, oltre a un focus sulle grandi e recenti scoperte fatte nella conoscenza dello spazio. Poi i visitatori potranno gironzolare tra gli stand disposti sui 4mila metri quadri allestiti all’interno del parco dove troveranno 520 ricercatori.

Due le aree tematiche: salute e società da una parte, tecnologia e ambiente dall’altra. I bambini potranno cimentarsi con provette e reazioni chimiche, scoprire come è fatto un cristallo, ma anche camminare a piedi nudi su un tappeto di foglie. Per i grandi ci saranno talk su energie rinnovabili e di lavoro, ma anche sui i temi del costo dei farmaci, dell’Aids e dei falsi miti sui vaccini. Gli appuntamenti saranno dalle 11 alle 22, sia venerdì che sabato.


meet_me_tonight


Al Museo della Scienza e della Tecnologia, invece, ci sarà un programma serale gratuito dalle 18 fino alle 24 e solo per il giorno di venerdì 30.

Qui ci saranno incontri per giovani e adulti, su temi di grande attualità: da Zika alla Brexit, passando per le differenze di genere, il grafene e la gestione delle emergenze sanitarie. Qui si svolgeranno oltre 30 incontri con più di 100 ricercatori e circa 20 attività interattive.

Quest’anno Meet me Tonight è organizzata dalle tre università pubbliche milanesi (Bicocca, Politecnico e Statale) insieme alla Bocconi e con i finanziamenti di Regione e Fondazione Cariplo.

La scommessa per quest’anno è superare il record del 2015, quando alla manifestazione arrivarono circa 55mila visitatori.

Ecco il programma completo dell’evento.