WALKING DAY

WALKING DAY: arriva la prima edizione della camminata in compagnia, attraverso il centro di Milano, che punta a combattere la sedentarietà.

Sabato 5 e domenica 6 novembre si terrà a Milano la prima edizione del Walking Day presso l’Arena Civica. E’ la prima volta che ospita un’iniziativa interamente dedicata al camminare e si propone di combattere la sedentarietà in compagnia, riscoprendo la città.

La camminata partirà domenica 6 novembre, alle ore 10; il percorso di 8 chilometri parte dal Villaggio del Walking Day all’interno dell’ Arena Civica e attraversa l’Arco della Pace, la Triennale, Piazza del Cannone e Piazza Castello per arrivare nuovamente presso l’Arena Civica.

Il Villaggio sarà aperto già a partire dalle 10.00 di sabato 5 novembre. Sono previste micro-iniziative dedicate a benessere e salute, workshop, training e consulti gratuiti sui temi dell’alimentazione e del movimento.

L’Istituto Auxologico Italiano mette i propri medici a disposizione del pubblico, e presso lo stand del Nordic Walking, ci saranno alcuni istruttori della Scuola Italiana Nordic Walking che offrono a tutti lezioni dimostrative durante tutta la giornata. Sono anche presenti gli Istruttori Abilitati di Fitwalking per fornire informazioni ai neofiti e consigli a chi già pratica.

L’iniziativa si rivolge a persone di ogni età, perché camminare è la migliore risorsa a disposizione di tutti per vincere la battaglia contro la sedentarietà e per avvicinare alla pratica motorio-sportiva. «Il Fitwalking identifica in Italia il camminare bene, attività alla portata di tutti e praticabile in ogni contesto anche in città ed un evento come il Walking Day lo dimostra. Milano sarà per la prima volta palcoscenico di una manifestazione interamente dedicata al Walking e al benessere in città, è per me motivo d’orgoglio esserne partecipe e vedere il Fitwalking tra i protagonisti». Afferma Maurizio Damilano, campione olimpico di marcia a Mosca 1980 e due volte campione mondiale nella 20 km, e ideatore insieme al fratello Giorgio del Fitwalking.

Per partecipare, è possibile iscriversi sul sito dell’evento Walking Day.

La quota di iscrizione è di 12 euro, di cui una parte sarà devoluta a Fondazione Banco Alimentare Onlus, che recupera alimenti che rischiano di essere sprecati e li distribuisce gratuitamente a strutture caritative che assistono persone bisognose in tutta Italia.

L’evento è promosso da Opes, organizzazione per l’Educazione allo Sport, e organizzata da PromoS Italia, Map Italia – Fitwalking Italia (fondata dai fratelli Damilano), Scuola Italiana Nordic Walking, Rcs Active Team,Csportmarketing e Theoria.

«Sostengo questa iniziativa perché da sempre lo sport, in particolare la corsa, fa parte della mia vita. Camminare è la pratica sportiva più semplice e alla portata di tutti e farlo per sostenere una causa sociale così importante è ancora più gratificante. Anche dopo la mia ultra-maratona di 900 km da Milano a Bruxelles non ho mai smesso di impegnarmi per dare voce, nel mio piccolo, ai tanti bambini che in Italia non hanno accesso ad un’adeguata e sufficiente alimentazione», afferma la ultrarunner Ivana Di Martino, reduce dai 900 km compiuti a piedi da Milano a Bruxelles per sensibilizzare verso il problema dei bambini e dei ragazzi che, nel mondo, non hanno cibo a sufficienza.