Karl lagerfeld milano
Scalo Milano apre con 130 negozi: anche il primo monomarca Karl Lagerfeld

Parte il conto alla rovescia per l’opening di Scalo Milano , lo shopping center realizzato da Promos e dal gruppo Lonati che aprirà i battenti domani a Locate Triulzi, alle porte di Milano.

Si tratta del secondo importante centro commerciale che vedrà la luce quest’anno nell’hinterland milanese, dopo l’inaugurazione ad aprile de Il Centro di Arese.

Anche qui si punta su un’offerta ampia e su un nome di richiamo. Scalo Milano ospiterà infatti il primo monomarca italiano di Karl Lagerfeld, il marchio di abbigliamento e accessori del celebre fashion designer: un punto vendita di 250 metri quadrati che ospiterà le collezioni uomo, donna, accessori e le licenze (con l’esclusione della linea bimbo).

Curiosità su Karl Lagerfeld

Per diversi anni è stato fatto mistero della sua data di nascita. La scrittrice Alicia Drake sostiene che sia nato nel 1933, in quanto Lagerfeld sarebbe stato compagno di classe di alcuni suoi parenti e conoscenti

Nel 1955 vinse un concorso per un cappotto sponsorizzato dal Segretariato Internazionale della Lana e gli fu assegnato un posto da Pierre Balmain. Vinse anche il concorso per un premio di vestiti sponsorizzato da Yves Saint Laurent. Ricordò nel 1976:

“Yves lavorava per Dior. Altri giovani che conoscevo e che lavoravano per Balenciaga pensavano che fosse Dio, invece io non ero così impressionato ”

Dopo tre anni si trasferì da Jean Patou.

“Io mi annoiavo anche qua, perciò mi licenziai e provai a ritornare a scuola, ma qui non studiavo, quindi ho passato per lo più due anni sulle spiagge – suppongo di aver studiato la vita in questo modo ”

Con i soldi della sua ricca famiglia, fondò un piccolo negozio a Parigi. In questo periodo volle spesso consultarsi con Madame Zereakian, la veggente turca di Christian Dior. Lagerfeld poi ha rivelato: “Lei mi disse che avrei avuto successo nel campo della moda e dei profumi”.

Lo Store

Lo spazio, che si sviluppa su una superficie commerciale lorda di 60mila metri quadrati e 4mila posti auto, e per il quale è stato previsto un investimento di circa 200 milioni di euro, ospiterà in una prima fase 130 negozi per raggiungere quota 300 a regime. Oltre a Lagerfeld, saranno presenti gli store Nike, Adidas, Liu Jo e G-Star. Oltre all’offerta fashion, la struttura ospiterà anche una trentina di negozi di design tra cui Alessi, Molteni e Kartell, e una proposta food tra negozi (Lindt) e ristoranti e catene di fast food anche italiane, tra cui Spontini.


Raggiungere lo shopping district in treno è molto semplice: basta prendere la linea S13 del passante ferroviario da Milano o da Pavia (nel capoluogo meneghino ferma anche alla stazione P.ta Venezia della M1 o a Rogoredo e Repubblica della M3) e scendere alla fermata di Locate.

Le indicazioni stradali per arrivare a Scalo Milano in auto sono molto semplici: dal centro città bisogna raggiungere e percorrere tutta la via Ripamonti in direzione SS 412 – Valtidone seguendo poi le indicazioni per l’uscita che porta all’outlet di Locate Triulzi in via Milano 5, così come dall’uscita n° 8 della A50 (tangenziale ovest di Milano