ALFREDO: riapre lo storico ristorante famoso per la cotoletta

by -
alfredo ristorante milano
AGENDA EVENTI MILANO
ALFREDO tra gli anni ’60 e ’70 Alfredo Valli era conosciuto come il “re della cotoletta”

ALFREDO Ha riaperto a Milano nei giorni scorsi in via Giuseppe Antonio Borgese 14 in zona Cenisio.

Si chiama Alfredo Since 1964, e i milanesi lo conosceranno con il nome “Gran San Bernardo”, ristorante molto famoso qualche tempo fa, che nel ’68 ha conquistato una stella Michelin. Dopo un periodo di decadenza, l’obiettivo è quello di rilanciare quest’istituzione meneghina raccogliendo l’eredità di Alfredo Valli, grande chef lombardo e fondatore del Gran San Bernardo, puntando tutto sulla tradizione e sui “piatti della memoria”.

Alfredo Since 1964 è un locale accogliente e raffinato, arredato con uno stile tradizionale, molto lontano dallo stile hipster predominante in quasi tutte le nuove aperture milanesi. E’ un salotto in cui ci si sente a casa ma pur sempre circondati da un servizio di qualità e cortesia.


alfredo ristorante milano


La sua cucina è talmente famosa che in pochi anni divenne il luogo cult della dolce vita meneghina: ai tavoli cenavano abitualmente Maria Callas e Mario Soldati.

Ne scrisse il New York Times nel 1990.

Nel 2002 Valli morì, i figli presero in gestione per un po’ il ristorante ma poi lo chiusero e si concentrarono su altre attività. Intanto Milano cambia e la zona intorno a via Borgese (Sempione) si trasformò e divenne parte della Chinatown: nacquero nuove attività, aprirono nuovi ristoranti ma il Gran San Bernardo, forse schiacciato dalla sua stessa antica fama, rimane chiuso. Fino ad oggi, quando tre imprenditori già nel settore della ristorazione decidono di rilevarlo.


alfredo ristorante milano


Ai fornelli c’è Fabrizio Frongia, pluripremiato ai Campionati italiani di Cucina, medaglia d’Oro per il “Tarufo d’Oro”, classe 1985, originario di Cagliari ma cresciuto in Piemonte.

La sua è una cucina di “recupero”, delle tradizioni e degli elementi: non viene sprecato nulla, i grissini “vecchi” vengono riutilizzati per fare la panatura dell’orecchia d’elefante e le bucce della cipolla diventano croccanti compagne del più classico dei risotti, quello milanese ovviamente.

INFO E PREZZI:

Continua a leggere..

1 2 Continua a Leggere
Iscriviti alla Newsletter Eventi