PIAZZA DUOMO

PIAZZA DUOMO: il regista premio Oscar Inarritu ha proposto di sistemare e portare al centro di Milano il barcone naufragato il 19 aprile 2015 che ha visto la morte di oltre settecento vittime. 

In piazza del Duomo a Milano potrebbe essere posizionato il relitto del peschereccio che è affondato nell’aprile 2015 al largo della Libia, in memoria delle oltre settecento persone che hanno perso la vita nel naufragio. Il relitto è stato recuperato e ora si lavora per cercare di dare un nome a tutte le vittime.

L’idea del regista messicano premio Oscar Alejandro Gonzalez Inarritu è quella di trasformarlo in una installazione per parlare di migrazione e di morte e di farlo arrivare a Milano nei giorni della visita del Papa a marzo, mostrando quel relitto in varie parti del mondo.

Palazzo Marino, al momento, non conferma né smentisce, anche se il sindaco Giuseppe Sala  ha commentato positivamente:”Penso che potrebbe essere un segno importante per la città. Ma voglio essere prudente prima di dire che è qualcosa che si può fare. Con Inarritu è stato un incontro in cui abbiamo parlato di alcune iniziative e possibilità, tra cui questa. Ma sulla fattibilità, preferisco fare una fase di analisi a breve prima di commentare”.

Anche l’assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino, si è mostrato favorevole: “Una suggestione molto ambiziosa, sarebbe un simbolo straordinario, e spero riesca a realizzarla nella città che, dal febbraio 2013, ha accolto 117mila persone, di cui più di 21mila bambini”.

La Diocesi milanese, che sta organizzando la visita del Papa, ha commentato: “Si sta cercando di capire il progetto, a cui guardiamo con simpatia e interesse. In una città che si sforza di accogliere i migranti – la teoria dell’Arcivescovado – un simile memoriale sarebbe un monito per tutti gli altri a vivere lo stesso impegno, e alla nostra città a continuare”.

Ma c’è chi dice no, continua a leggere…