Area C e si potrà pagare anche con SMS
AREA C: ecco tutte le novità in vigore dalla prossima settimana

AREA C: Con un sms o nei punti vendita e nelle ricevitorie di Lottomatica Italia Servizi. Ecco le novità del 2017.

A partire da lunedì 9 gennaio l’ingresso in Area C si potrà pagare anche così: dal proprio cellulare con un messaggio telefonico o, dall’11 gennaio, recandosi in tutti i punti della rete Lottomatica.

Due nuovi strumenti di pagamento che si aggiungono a quelli esistenti – rivendite autorizzate (tabaccherie, edicole, Atm point), sito web, call center 800.437.437, bancomat di Intesa Sanpaolo e parcometri – e che rendono ancora più agevole e veloce l’accesso alla Congestion Charge di Milano.

I clienti di Tim, Vodafone Italia e Wind Tre potranno accedere all’Area C pagando direttamente con il credito telefonico. L’acquisto sarà semplice e immediato: il giorno stesso dell’ingresso in Area C – o al massimo entro la mezzanotte del giorno successivo – sarà sufficiente inviare un sms al numero 48.444 scrivendo la targa del veicolo; in pochi secondi l’utente riceverà un sms con il pin che dà diritto all’ingresso per l’intera giornata. Il pin sarà già valido e non sarà più necessario contattare il call center per l’attivazione.


Area-C-e-si-potrà-pagare-anche-con-SMS


“Si tratta di innovazioni utili per gli utenti perché permettono di semplificare il processo di acquisto e di attivazione del servizio che, nel caso del messaggio telefonico, diventa contestuale – dichiara l’assessore alla Mobilità, Marco Granelli. – In questo senso continua il nostro impegno affinché chi ha bisogno di accedere in centro possa farlo in modo semplice, fermo restando l’obiettivo di contenere il traffico automobilistico. Dalla sua introduzione, grazie ai cittadini e agli automobilisti, Area C ha permesso di ridurre del 30% la presenza delle auto”.

Entrambe le iniziative sono frutto degli accordi tra Atm e il Comune di Milano, che mirano a eliminare i ticket cartacei, modernizzare e rendere sempre più fruibili servizi e procedure per i cittadini. Il vantaggio consiste nella possibilità di entrare nell’Area C semplicemente comunicando il proprio numero di targa secondo una delle due nuove procedure che saranno attivate rispettivamente da lunedì 9 e da mercoledì 11 gennaio e che si aggiungono a quelle già sviluppate da Atm fin dal 2012.