GIORNATA DELLA MEMORIA

GIORNATA DELLA MEMORIA: i Comuni di Milano e Sesto San Giovanni organizzano numero iniziative per ricordare lo sterminio degli ebrei. Ecco tutti i dettagli.

In occasione della Giornata della memoria sono tante le iniziative promosse a Milano:

  • Da martedì 24 gennaio fino a giovedì 13 aprile, presso il Memoriale, Spazio Mostre Bernardo Caprotti sarà possibile visitare la mostra “16 ottobre 1943. La razzia”, in collaborazione con la Fondazione Museo della Shoah di Roma, curata da Marcello Pezzetti, Consulente Scientifico della Fondazione Museo della Shoah, con il coordinamento generale del C.O.R.. La mostra racconta la razzia del 16 ottobre 1943 attraverso documenti inediti, testimonianze audiovisive, disegni, mappe e fotografie. Tra le esposizioni anche i quadri del pittore Aldo Gay, sfuggito alla retata, realizzati proprio in quel drammatico frangente. Il percorso espositivo mostra anche la mappa della retata, la sua preparazione, il transito delle vittime, fino al loro arrivo alla stazione Tiburtina da cui partirono poi per Auschwitz – Birkenau.
  • Giovedì 26 gennaio alle ore 20.30, presso la Sala Verdi del Conservatorio G. Verdi di Milano, il concerto di commemorazione del XVII Giorno della Memoria “Milano ricorda la Shoah. Tributo a Elie Wiesel”.
  • Venerdì 27 e domenica 29 gennaio, il Memoriale della Shoah di Milano aprirà le sue porte a tutti i cittadini interessati a scoprire questo luogo unico in Europa, in quanto il solo teatro delle deportazioni ad essere rimasto intatto. Il 27 gennaio, dalle ore 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso 18.30), e il 29 gennaio, dalle ore 10.00 alle 17.00, si potranno effettuare visite sia guidate che libere. Per ciascuna tipologia di visita, è vivamente consigliata la prenotazione attraverso la piattaforma www.ticketone.com, dove sarà possibile selezionare la fascia oraria desiderata.  La visita è gratuita, fatto salvo il costo di gestione della prevendita TicketOne, pari a 1,50 euro.
  • Da domenica 29 gennaio e per tutte le domeniche fino al 26 febbraio compreso, nell’Auditorium del Memoriale sarà proiettato un contenuto audiovisivo – documentario o film – dedicato al tema della Shoah, tra cui “Concorrenza sleale” , “Ostaggi delle SS sulle Alpi”, di Christian Frey, “e la serie “Nazismo, dal tramonto all’alba”. Sempre domenica 29 gennaio, alle ore 18.15 è previsto un incontro dal titolo “Memoria della deportazione dalla Stazione di Milano”, organizzato da Comunità di Sant’Egidio e Comunità Ebraica di Milano, in cui Liliana Segre porterà la sua testimonianza. Interverrà anche Andrea Riccardi. È necessaria l’scrizione online.
  • Lunedì 30 gennaio alle ore 19 andrà in scena presso l’Auditorium del Memoriale lo spettacolo teatrale “Il Memorioso” con l’obiettivo di rendere giustizia (e memoria) a quei molti e sconosciuti che durante la persecuzione nazista hanno rischiato la loro stessa vita per aiutare gli ebrei. Per assistere allo spettacolo è richiesta la prenotazione, al costo di 5 euro comprensivi di prevendita, attraverso il sito Ticketone.
  • Martedì 31 gennaio alle ore 9.30 presso l’Auditorium del Memoriale si presenta la mostra, che resterà aperta fino al 28 febbraio, dei progetti elaborati da 80 studenti dei corsi di Laurea Magistrale italiani e polacchi, sul frammento del Ghetto di Ulica Waliców nel centro di Varsavia, sopravvissuto alle distruzioni naziste e a quelle del presente.
  • Domenica 5 febbraio alle ore 16.30, presso l’Auditorium del Memoriale, si terrà l'”Ottava Lezione Primo Levi” organizzata in collaborazione con l’Associazione Figli della Shoah, a cura di Martina Mengoni.
  • Domenica 26 febbraio alle ore 17.30 verrà presentato, in collaborazione con l’Associazione Figli della Shoah, il libro “L’interprete di Auschwitz”, di Gabriele Rigano (Guerini e Associati), una biografia di Arminio Wachsberger, deportato ebreo e testimone della deportazione del Ghetto di Roma.

Continua a leggere per conoscere le iniziative nel comune di Sesto San Giovanni…GIORNATA DELLA MEMORIA