cupertino astronave apple

CUPERTINO: Campus 2 una delle opere architettoniche più costose di sempre, ospiterà oltre 12 mila persone.

Non è facile far atterrare una nave spaziale in California ma Apple ci sta riuscendo.

Il paragone non è iperbolico visto che proprio gli appassionati della Mela hanno soprannominato «Spaceship», astronave, o «Mothership», astronave madre, quello che in realtà si chiama Campus 2, la nuova sede in costruzione vicino Cupertino, a due chilometri circa dall’attuale Infinite Loop.

Annunciato da Steve Jobs nel lontano 2006, la prima pietra è stata posata nel 2013 e il completamento è previsto per questo 2017.

Entro quest’anno la Apple prevede di trasferire qui tutti i dipartimenti dell’azienda e 12mila dei suoi 25mila impiegati.

Mastodontico anello, il nuovo Campus 2 è una delle opere architettoniche più interessanti degli ultimi anni, una chicca da scoprire.

Difficile stimarne il prezzo. I tre miliardi di dollari previsti sono lievitati a cinque, rendendola di fatto una delle opere architettoniche più costose degli ultimi tempi. Tanto per fare un paragone, il nuovo World Trade Center di New York si è fermato, per così dire, a 3,9 miliardi di dollari.

Ecco le prime immagini del Campus 2