DARSENA SUMMER VILLAGE
DARSENA: messo a punto il nuovo regolamento dal Comune

Darsena: nuove linee guida per gli Spazi dei Navigli e della Darsena di Milano. Ecco i dettagli del regolamento.

Una piattaforma galleggiante sulla Darsena, grande 168 metri quadri:

uno spazio commerciale, che però non sia né un bar né un ristorante, con l’obbligo di utilizzarla 80 volte ogni anno per eventi gratuiti aperti a tutti.

Il Comune lancia le nuove linee guida per gli spazi dei Navigli e della Darsena di Milano: regole che servono a superare i contenziosi durati per molti anni sui barconi galleggianti e che, nelle intenzioni di Palazzo Marino, dovranno “valorizzare lo spazio acqueo” della città.

Si parte, allora, con un bando di gara per sperimentare la concessione onerosa – con una convenzione di 3 anni – di un tratto di Darsena, quello dell’alaggio (vicino al nuovo ponte pedonale): per partecipare bisognerà progettare e realizzare a proprie spese la struttura galleggiante.

La base d’asta è fissata a 35mila euro di canone annui, ma tra gli elementi che daranno più punti ci sarà anche la disponibilità a progettare e gestire un  servizio di ristorazione a bordo di una imbarcazione in Darsena e lungo le vie navigabili dei Navigli.

Un ristorante non solo galleggiante – come quelli che già esistono sul Naviglio Pavese e che dovranno essere smontati dopo l’ultima sentenza del Consiglio di Stato – ma che possa anche navigare lungo il sistema delle acque milanese.


darsena


REGOLAMENTO:

Continua a leggere..