lago di garda maxi pista ciclabile

LAGO DI GARDA: ecco il progetto Garda by Bike, un anello ciclabile di circa 140 chilometri

 

Un anello ciclabile di circa 140 chilometri che si svilupperà lungo le sponde del lago di Garda sui territori del Trentino, della Lombardia e del Veneto, permettendo agli amanti della bici di fare il giro attorno al lago godendosi il panorama su percorsi ad hoc ben segnalati: è Garda by Bike, il progetto promosso e co-finanziato da Provincia autonoma di Trento, Regione Lombardia e Regione Veneto.

La maxi pista ciclabile, che secondo il progetto presentato al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio dovrebbe essere completata entro il 2021, avrà un costo complessivo di 102 milioni di euro.

Il duplice obiettivo è quello di potenziare il flusso turistico della zona del Garda e di favorire la mobilità sostenibile, mettendo in rete tutti i centri abitati della costa.

La realizzazione di tale infrastruttura, infatti, potrà permettere agli ospiti del Garda di percorrere l’intero periplo del lago in sicurezza, su percorsi protetti, dedicati e ben segnalati, generando un nuovo indotto economico per gli operatori locali.

Ma non vanno sottovalutati nemmeno i benefici in termini di mobilità sostenibile e di multimodalità, in quanto saranno messi in rete gli abitanti di 19 comuni rivieraschi che potranno spostarsi utilizzando un mezzo ecologico come la bicicletta, magari integrato con auto, bus e battello.

La pista ciclabile del Garda sarà un intervento sicuramente di rilievo nazionale, sia perché coinvolgerà un vasto territorio appartenente a tre diverse realtà amministrative che si affacciano sul più grande lago italiano e che già da tempo collaborano all’attuazione di progetti strategici di interesse turistico e commerciale, sia per l’enorme potenzialità attrattiva di flussi turistici che questo anello ciclabile interregionale di lunga percorrenza sarà in grado di esercitare.