IO,CLAUDE MONET

IO, CLAUDE MONET: il 14 e il 15 febbraio verrà proiettato al cinema il docu-film sulla vita tormentata del celebre pittore impressionista. Ecco dove.

Io, Claude Monet è il film dedicato a uno dei pittori più amati dal grande pubblico, la cui interessante ma tormentata biografia è forse meno nota.

Il docu-film, diretto da Phil Grabsky , distribuito da Nexo Digital è un film – evento, in quanto arriverà nelle sale italiane solo per due giorni, il 14 e il 15 febbraio.

La storia del pittore impressionista, nato a Parigi nel 1840, è raccontata grazie all’immenso archivio di oltre tremila lettere private:  il documentario parte proprio dall’esame dei suoi scritti e dal confronto con le vibranti opere di Monet.

Il racconto si basa sulla tumultuosa vita interiore del pittore, in bilico in uno stato altalenante tra momenti di profonda depressione e altri di feconda e assoluta euforia creativa, un personaggio in preda alla disperazione per le relazioni fallite, i lutti e i problemi di salute, afflitto da una depressione strisciante che dà luogo a tentativi di suicidio e a una difficile relazione con la propria arte.

Monet comincia il suo percorso come enfant prodige e prosegue con un successo riconosciuto a livello internazionale; le lettere offrono un ritratto complesso e commovente dell’uomo e dell’artista, reso possibile anche grazie all’osservazione di più di cento dipinti filmati in alta definizione.

Per la lista completa delle sale che proietteranno Io, Claude Monet consultare il sito della Nexo Digital: a Milano i cinema che hanno confermato la loro adesione all’iniziativa sono Arcobaleno Multisala, Ariosto, Ducale Multisala, Plinius Multisala, Palestrina, Rosetum, The Space Odeon e Uci Cinemas Bicocca.