MILANO

MILANO: tutti i locali storici e più famosi della città che hanno contribuito alla tradizione enogastronomica milanese.

Milano ha visto nascere alcuni degli amari e degli alcolici tra i più celebri e apprezzati nel mondo, come Campari e Branca e ospita locali storici dove sono stati inventati drink e aperitivi famosi a livelli internazionale. Non solo bar ma anche pasticcerie e ristoranti hanno fatto la storia della gastronomia meneghina.

Ecco quali sono i posti storici a Milano:

  • CAMPARINO IN GALLERIA – Apre nel 1915 il locale del brand milanese Campari: dallo scantinato un impianto idraulico garantiva un flusso continuo di seltz ghiacciato fino al bancone di mescita, una vera rivoluzione nel modo di bere l’aperitivo dei milanesi. Oggi è tornato in galleria Vittorio Emanuele II, con una reinterpretazione in chiave moderna della storica insegna firmata dall’artista Ugo Nespolo.
  • PASTICCERIA COVA– In via Montenapoleone trovate un locale storico, letteralmente preso d’assalto dai milanesi doc per la sua produzione di dolci delle feste, dal panettone alla colomba, e per la sua pasticceria. Aperto dal 1817 all’angolo con piazza della Scala, oggi conta anche alcuni punti vendita in Oriente. Fino a fine marzo 2017 sarà chiuso per un importante rinnovo locali in occasione del bicentenario.
  • GINROSA – Attivo sin dal 1930, qui è nato l’omonimo aperitivo, autentico sinonimo di milanesità. Situato nella centrale galleria San Babila, propone anche i piatti dello chef Gianluca Mariani. A continuare la tradizione di questi storici ed affascinanti locali sono Francesco De Luca e Nicoletta Tarquinio.
  • SAVINI – Eccellenza gastronomica milanese, nasce nel 1867. Il noto caffè di galleria Vittorio Emanuele II, che fa anche servizio ristorante e gastronomia, è stato frequentato agli inizi del Novecento da Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Pietro Mascagni, Arturo Toscanini, Eleonora Duse, Tommaso Marinetti. Dalla sua rinascita, negli anni ‘ 50, tra i nomi che si sedettero nelle sue sale si annoverano Maria Callas, Luchino Visconti, Charlie Chaplin, Frank Sinatra, Ava Gardner. Dal 2008 è di proprietà della famiglia Gatto, che ne porta alto il nome.
  • BAR BASSO – In via Plinio il locale per eccellenza dei designer di tutto il mondo, molto frequentato soprattutto durante il Fuorisalone . Qui nel 1968 il titolare Mirko Stocchetto, scomparso nel 2016, inventò il Negroni Sbagliato, oggi cocktail apprezzato a livello internazionale. A portare avanti la tradizione è il figlio Maurizio.
  • PASTICCERIA CUCCHI- In corso Genova, una sala da tè come quelle di una volta: in città se ne trovano poche in grado di farvi sentire nell’autentica atmosfera di una Milano che non c’è più. Oltre all’arredamento, anche il servizio cordiale è d’antan. Il lungo bancone propone una gran varietà di proposte dolci e salate.
  • MARCHESI –  la storica pasticceria di via Montenapoleone, in pieno Quadrilatero, è oggi del gruppo Prada ed ogni fashion addicted attento non rinuncia ad un caffè seduto ad un suo tavolino. Ma oltre che di moda, la pasticceria Marchesi è anche buona, con un’invidiabile serie di proposte dolci e salate, ideali anche per un light lunch in una cornice tanto elegante. In galleria Vittorio Emanuele II e in via Santa Maria alla Porta si trovano altri due locali.
  • JAMAICA – Dal 1911 propone ai propri clienti qualcosa da mangiare a tutte le ore; il celebre bar Jamaica è anche bistrot. Situato nel cuore di Brera, è frequentato da artisti più o meno noti e organizza ciclicamente mostre al suo interno.
  • BAR MAGENTA – Dal cappuccino della colazione ad un drink a notte fonda, tutti sono passati dal Bar Magenta, nell’omonimo corso. Un indirizzo storico che concede un vero e proprio salto nel passato, immergendosi nell’originale arredamento liberty, a partire dall’insegna all’esterno. È stato ed è sede di mostre, live; qui sono stati girati molti film, su tutti Asso con Adriano Celentano.
  • PANZERA – Continua ad essere uno dei nomi che porta avanti con passione la tradizione dolciaria milanese. In viale Monte Santo un grande bancone offre anche qualche proposta salata. Celebri sono i loro dolci delle feste. All’interno di Stazione Centrale si trova il locale gemello.