MILANO

MILANO: si chiama naming e per ora solo esiste solo sulla linea lilla, ma dal 2018 potrebbe arrivare anche per le altre linee metropolitane.

Estendere il «naming» anche alle tre linee storiche della metropolitana milanese: la rossa, la verde e la gialla è un’ipotesi che potrebbe concretizzarsi tra un anno. Il bando del 2018 potrebbe mettere in discussione e cambiare le coordinate del trasporto pubblico locale.

Fino ad oggi tutti servizi sono unificati sotto Atm. Ma da Palazzo Marino arriva l’idea di riscrivere le regole e gli affidamenti della mobilità cittadina, inclusa la possibilità del naming che significa concedere a imprese e marchi di abbinare il proprio nome a quello della singola stazione di una linea metropolitana o addirittura alla linea intera, in cambio di denaro. Questo rappresenta per il trasporto pubblico un’entrata alternativa a quella dei biglietti e dei trasferimenti statali e regionali, questi ultimi ogni anno in forse.

Continua a leggere…