MILANO SUMMER FESTIVAL: a luglio Red Hot Chili Peppers ed Evanescence

MILANO SUMMER FESTIVAL

MILANO SUMMER FESTIVAL: all’ippodromo di San Siro questa estate tanti ospiti si esibiranno, in calendario Red Hot Chili Peppers, The Chainsmokers ed Evanescence.

Questa estate all’ippodromo di San Siro andrà in scena il Milano Summer Festival. A partire da giugno un cartellone pieno di eventi che prevede il 21 luglio la presenza dei Red Hot Chili Peppers, giganti del rock californiano, 80 milioni di dischi venduti in tutto il mondo dal 1983 a oggi.

Attesa anche per il 28 giugno, data in cui si esibiranno The Chainsmokers che con “Closer” hanno invaso Youtube e mantenuto per dodici settimane la prima posizione nella Billboard Hot 100.

Il 4 luglio all’ippodromo si esibiranno gli Evanescence, gruppo cult con quattro Grammy Awards alle spalle. Dopo essere mancati dalle scene da quasi cinque anni, quella di San Siro sarà la sola data italiana nel tour che celebra la loro reunion.

Inoltre il 21 giugno, ad aprire le danze saranno i Kings Of Leon, gli Editors e Jimmy Eat World. Un live che si fa in tre, con la band dei fratelli Followill, il gruppo britannico guidato da Tom Smith e la band alternative rock-emo made in Arizona.

Il 24 giugno sarà il turno dei Major Lazer, il gruppo dalle sonorità elettroniche creato dal Dj e produttore discografico statunitense Diplo, mentre il 6 luglio gli statunitensi Alter Bridge; gli esperti dell’indie e art rock canadesi, ovvero gli Arcade Fire, arriveranno a Milano il 17 luglio.

«La parte del galoppo, che dà su piazzale Lotto ha già ospitato eventi musicali e produzioni televisive – ricorda Fabio Schiavolin, ad di Snai – abbiamo rafforzato la gestione degli accessi e la sicurezza, nonché la cura del manto erboso per accogliere un nuovo tour internazionale». I concerti si tengono nella mezza luna, al di fuori dal circuito delle corse, in modo da non interferire con le gare.

L’obiettivo è aprire sempre più le porte dell’ippodromo, si spiega in una nota di Snai. Fabio Schiavolin, amministratore delegato del Gruppo afferma “Mettere a disposizione della musica mondiale un gioiello come l’ippodromo Snai di San Siro ci riempie di piacere e di orgoglio. Il Milano Summer Festival è un altro importante passo del progetto che stiamo realizzando: fare di questo storico impianto un punto di riferimento, capace di assorbire culture e tendenze e diffonderle a beneficio della città, sotto forma di spettacoli, mostre, concerti e altre forme di intrattenimento. I riscontri ottenuti in questo 2016 ci hanno fatto capire che la strada è quella giusta. Per il 2017 abbiamo idee ancora più ambiziose: nel polmone verde di San Siro, Milano troverà un nuovo palcoscenico degno di accogliere grandi attrazioni internazionali”.

La capienza è di oltre 30mila spettatori. «Crediamo sia una piazza importante e alternativa per la musica e per i grandi eventi che la nostra città ospita, dalle sfilate al Salone delMobile – conclude Schiavolin – per questo candidiamo l’ippodromo e il nostro polmone verde come piazza della città. Come abbiamo fatto in autunno con la sfilata di auto d’epoca e il WunderMrkt, che ha portato all’ippodromo del galoppo Food&drink, moda e artigianato, l’obiettivo è integrare lo spettacolo ippico con l’intrattenimento e il divertimento».
Simple Share Buttons
X