visite cimitero monumentale

Visita guidata al “museo a cielo aperto” di Milano

Con la sua partitura di pietre bianche e grigie, richiamo allo stile neomedievale, il Cimitero Monumentale di Milano spicca e si fa ricordare nel contesto urbano di una città moderna di lucente acciaio e vetro. Per conoscere davvero la città, una visita al Monumentale di Milano è quasi d’obbligo. Al suo interno riposano tutti i personaggi storici che hanno fatto la fama e la grandezza della città di Milano, sia economicamente che artisticamente. Alessandro Manzoni, Franca Rame, Enzo Iannacci, Filippo Tommaso Marinetti, Arturo Toscanini, Alda Merini. Questi sono solo alcuni dei nomi illustri che il cuore del Monumentale cela nel silenzio delle sua mura. Lo stesso Carlo Maciachini, l’architetto che negli anni 60 dell’800 ha ideato il Cimitero Monumentale, riposa qui nella sua opera più grande.

L’itinerario della nostra visita guidata al Monumentale vuole proprio cominciare partendo da qui, dalle personalità e dal suo ingresso , il Famedio, inizialmente concepito come chiesa e trasformato in corso d’opera nel Pantheon dei milanesi illustri, come metaforica porta verso la scoperta della vera bellezza celata e custodita dal Monumentale.

Si perché in questo tour guidato del Monumentale, le nostre guide professioniste vi mostreranno come questo non sia solo un grosso e importante cimitero pieno di nomi illustri, ma piuttosto come sia un vero e proprio “museo a cielo aperto” rappresentativo dei grandi temi, dei capolavori artistici e degli artisti più importanti degli ultimi due secoli.

Opere non solo belle artisticamente ma anche ingegneristicamente. Misteriose a tratti, affascinanti per altri, piene di trabocchetti e stratagemmi che sarete invitati dalle nostre guide a toccare con mano.

Mentre leggerete quei nomi famosi incisi sulle lapidi, le nostre guide abilitate vi racconteranno inoltre di come qui, in un unico luogo, lungo una linea temporale vasta, si fonde arte, storia economica, sociale e religiosa di una città intera. Un libro a cielo aperto dall’architettura neoclassica, al Liberty, alle espressioni tardo-romantiche e le neo avanguardie, da Canova a Pomodoro fino a Giò Ponti e Gae Aulenti, condita con aneddoti e curiosità che animavano le discussioni dei milanesi d’alta società e fanno luce su un vivido spaccato di costume di Milano.

Una visita guidata che non potete perdere assolutamente se volete conoscere a fondo il mistero e le fondamenta della città, di chi l’ha resa grande e di chi l’ha celebrata.

Per acquistare i biglietti clicca QUI