STATALE DI MILANO

STATALE DI MILANO: approvato il progetto per il trasferimento dei dipartimenti scientifici della Statale di Milano ad Expo, si attende il voto decisivo.

Parte il nuovo progetto di trasferimento dei dipartimenti scientifici della Statale di Milano nell’area Expo. Gli organi dell’ateneo di via Festa del Perdono hanno approvato il documento di sintesi di quelle che sono le necessità di spazi per i dipartimenti scientifici.

La Statale scrive in una nota “Il documento sul quale si è espresso favorevolmente il Senato è stato redatto sulla base delle esigenze avanzate nei mesi scorsi da tutti i dipartimenti interessati allo spostamento nell’area di Expo e contiene i requisiti che dovranno essere soddisfatti nel masterplan dell’area Expo perché l‘insediamento del campus della Statale possa effettivamente realizzarsi. Tali requisiti non riguardano esclusivamente gli spazi destinati all’ateneo ma anche le infrastrutture ed i servizi, nonché le caratteristiche in termini di localizzazione all’interno dell’area, che dovranno permettere agli studenti, ai ricercatori, al personale tecnico amministrativo e ai professori di operare in una sede idonea, comprensiva di tutti i servizi di un campus costruito secondo i più avanzati modelli internazionali”.

Tra ipotesi sono state presentate sei alternative ad esempio se il campus sarà sul Cardo, lontano dalla fermata della metropolitana, sarà più scomodo da raggiungere ma avrà uno spazio più raccolto; mentre se andrà vicino alla stazione di Rho-Fiera avrà edifici più sparsi che si affacciano lungo il Decumano.

Il cuore del progetto della statale sarà una “piastra” di infrastrutture per la ricerca che servirà tutti i dipartimenti scientifici: laboratori di risonanza magnetica nucleare, microscopi elettronici multidisciplinari, infrastrutture di ingegneria per realizzare prototipi e molto altro.

Continua a leggere…