Viaggio Museo zambon
Tra siti di archeologia industriale, musei e preziosissimi archivi, vive e gode di ottima salute l’identità di un luogo periferico ma centrale per la nostra storia recente.

viaggio

A Milano Nord va in mostra la nostra storia, non quella di secoli e secoli fa ma quella più vicina, quella che ancora si legge tra le pieghe di questo presente. Ci sono luoghi infatti, nella parte nord del capoluogo lombardo che hanno saputo valorizzare lasciti e tracce della storia più recente, quella del novecento e che oggi, sapientemente, propongono offerte culturali che ci aiutano a comprendere il nostro passato senza dimenticare di guardare avanti.

Prendiamo Bresso ad esempio, nella storia dell’economia bressese è necessario dare il giusto rilievo all’attività della Iso S.p.A. Automotoveicoli fondata da Renzo Rivolta. I capannoni ancora visibili dalla via Vittorio Veneto ricordano l’epoca in cui Bresso, nel suo piccolo, diede un significativo contributo all’innovazione tecnologica e alla storia del design.

Oppure pensiamo a Sesto San Giovanni dove l’’area che in passato apparteneva alla Breda, una delle fabbriche più imponenti sul territorio sestese, si è trasformata così: “delle macchine in uso un tempo è rimasto ben poco, ma gli spazi continuano a vivere. Un ex deposito ristrutturato con la sua mole imponente si presenta come un monumento parlante della storia industriale del territorio, aiutato da reperti affascinanti come la locomotiva, la lingottiera e il maglio, che guidano, soprattutto le nuove generazioni, verso un viaggio immaginario in una realtà ormai troppo distante dall’orizzonte dei più giovani”. Ecco come si presenta oggi lo Spazio MIL di Sesto San Giovanni, come racconta i suoi percorsi e la ricchezza dell’Archivio Giovanni Sacchi, un altro luogo dedicato alla conservazione della memoria, quella di un sapere e di una figura professionale andata quasi persa col passare degli anni: il modellista. Ma allo spazio MIL si trova anche molto altro, basta guardare il suo programma.

Tornando a Bresso il Museo Zambon, nato nel luglio del 2008 dal recupero di un vecchio capannone industriale di 700 mq, è il punto d’incontro tra impresa e cultura ed è una preziosissima fonte originale da cui attingere per valorizzare e promuovere un’eredità culturale di 106 anni di storia. E pure in questo caso, correlato al Museo, si è avviato nel 2010 il progetto di Archivio Storico Zambon che nasce con l’idea di ridare alla luce un patrimonio di idee, esperienze e testimonianze attraverso la raccolta, la conservazione, la digitalizzazione e la valorizzazione del vasto patrimonio archivistico aziendale. E qui, per tutto il 2017 il visitatore sarà accompagnato lungo un percorso non prestabilito ma scandito da 6 container rappresentati dalle 6 lettere di Zambon, attraverso cui immergersi nella realtà e cultura d’impresa e acquisirne spunti per un personale arricchimento. Così Z è l’iniziale di Zambon e racconta la storia dell’azienda, A-Authors è dedicato alle persone che hanno lavorato e lavorano nell’impresa, M-Make racconta il valore del fare, B-Brand esprime l’identità Zambon attraverso la storia dei suoi marchi, O-Opportunity illustra la ricerca ed il progresso scientifico e N-Now parla del presente, in un container in continuo riallestimento.

Se quindi avete voglia di scoprire o riscoprire l’identità di questo prezioso territorio approfittando delle offerte culturali proposte dallo Spazio MIL così come al Carroponte, e dal Museo di Bresso con il suo Archivio Zambon e venite da fuori, esattamente a Bresso c’è un albergo, il Neo Hotel che sostiene a suo modo la cultura proponendo ogni mese sconti per chi da altre città viene a godere delle offerte culturali e degli eventi. Consigliato non solo per la prossimità a questi siti e per le offerte dedicate agli amanti dell’arte, ma in particolare per la sua vicinanza ad un altro luogo suggestivo da visitare, il famoso Parco Nord. E, non in ultimo, la navetta gratuita offerta dalla struttura per raggiungere in tutta comodità i mezzi.

Consultate i programmi e guardate il calendario con gli incontri, ma perdetevi anche in lunghe passeggiate tra siti di archeologia industriale e il magnifico parco. Cogliete l’occasione per scoprire la parte nord di una grande metropoli italiana, Milano.