LAURA BIAGIOTTI è morta. Addio alla Queen of Cashmere

by -
laura biagiotti arresto cardiaco
AGENDA EVENTI MILANO

Si è spenta nella notte di venerdì  alle 2,47 Laura Biagiotti, la grande stilista romana: i medici dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma avevano già avviato giovedì notte le procedure per l’accertamento della morte cerebrale. Biagiotti, 73 anni, aveva avuto un malore con arresto cardiaco, ed  era stata ricoverata alle 21.30.

Le manovre rianimatorie, spiegano i sanitari, avviate a quanto riferito già prima che la paziente giungesse in ospedale e poi ripetutamente effettuate al Pronto Soccorso, avevano consentito la ripresa dell’attività cardiaca, ma il quadro clinico e gli accertamenti effettuati attestavano un grave danno cerebrale di tipo anossico. Biagiotti, si legge nel bollettino dell’ospedale, è ricoverata in Terapia Intensiva in condizioni gravissime.

I funerali domani alle 11 a Roma.

 laura biagiotti morta

Queen of Cashmere, così come l’aveva ribattezzata il New York Times, Laura Biagiotti era stata ricoverata nella notte nella sua amata Roma. La figlia Lavinia, che al momento del malore della madre si trovava a Londra, è tornata immediatamente nella Capitale per accertarsi delle condizioni della madre.

La vita di Laura Biagiotti, la sua storia e soprattutto i suoi successi hanno totalmente cambiato il volto della moda Made in Italy. Insieme ai grandi dell’haute couture e del prêt-à-porter, tra cui Ottavio Missoni, Krizia, Rocco Barocco e Gianfranco Ferré, ha trasferito le sfilate da Firenze a Milano. Ha completamente lanciato lo stile italiano all’estero, presentando per prima una sfilata di ben 150 pezzi a Pechino.

Osannata in tutto il mondo, oggi la griffe vanta tantissime linee, da quella donna all’uomo, dal bambino agli accessori, compresi i profumi. Per celebrare il suo grande legame con la Città Eterna, la stilista non poteva non battezzare il suo grande successo nel Roma Laura Biagiotti, il profumo che, dopo 20 anni dal suo lancio, continua ad essere uno dei best seller in profumeria.

 Ora, si pensa, che tutto passerà nella mani della figlia Lavinia Biagiotti, già vicepresidente dell’azienda, che ha come quartier generale Guidonia, un comune alle porte di Roma.

RIP QUEEN, ci mancherai !

Iscriviti alla Newsletter Eventi