MiTo SettembreMusica 2017: oltre 140 concerti in 19 giorni. Ecco il programma.

by -
MiToSettembreMusica
AGENDA EVENTI MILANO
MiTo SettembreMusica, la manifestazione musicale giunta alla undicesima edizione, torna a invadere le piazze, i teatri, le chiese e le fabbriche di Milano e Torino con 140 concerti in 19 giorni, dal 3 al 21 settembre

In sintesi il programma:

69 spettacoli gratuiti, il doppio di eventi in piazza rispetto al 2016, Open Singing (in piazza Duomo il 10 settembre), introduzioni all’ascolto, attività pensate per i bambini e l’esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven da parte dell’Orchestra Giovanile Italiana, diretta da Daniele Rustioni (in piazza Duomo il 9 settembre, gratis).

Tema di quest’anno sarà la natura, soggetto che, hanno dichiarato i sindaci di Milano e Torino: “permette di sottolineare quanto il nostro ecosistema non sia fatto solo di terra, acqua e cielo, cioè di cose che vediamo, ma consista anche di uno spazio sonoro, lo spazio del ‘sentire’, che è nostro compito proteggere, sviluppare e tenere vivo”.

La serata d’apertura del festival, il 3 settembre al Teatro alla Scala di Milano, è affidata alla Gustav Mahler Jugendorchester (diretta da Ingo Metzmacher), che con la partecipazione del pianista Jean-Yves Thibaudet, si esibirà nel concerto Quattro paesaggi, introduzione al tema del festival che presenta quattro differenti modalità musicali di relazionarsi alla Natura. In scaletta la prima esecuzione in Italia di This Midnight Hour di Anna Clyne, il Concerto per pianoforte di Gershwin, l’ouverture di Dvořák Nel regno della natura e Daphnis et Chloé di Ravel, che evoca una Grecia immaginaria.

La programmazione per i bambini (dai 2 anni) si concentra nei week-end: con Cellostorm si narrano le avventure di un piccione solitario in cerca di amici (9 e 10 settembre); con Play (16 e 17 settembre), sono spettatori i bambini più piccoli; e con Orfeo viene raccontato il capolavoro di Monteverdi nel 450° anniversario della sua nascita (16 e 17 settembre).


Tra le orchestre partecipanti:

la Gustav Mahler Jugendorchester, protagonista dei concerti inaugurali, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino e l’Orchestra Filarmonica della Scala. Tra i maestri che le dirigeranno: Semyon Bychkov, Riccardo Chailly, Mikko Franck, Gianandrea Noseda e Daniele Rustioni. Tra i solisti Gauthier Capuçon, Julian Rachlin, Ian Bostridge, Jean-Yves Thibaudet, Lilya Zilberstein, Gabriela Montero, Truls Mørk e Salvatore Accardo.

I concerti della rassegna, a cura di Anna Gastel, avranno un prezzo contenuto: da 0 a 5 euro gli spettacoli pomeridiani e per bambini e ragazzi fino a 14 anni; da 10 a 30 euro gli show serali; gratis anche le performance diffuse nel territorio metropolitano.


Giovedì 7 settembre, in occasione di MiTo Settembre Musica, all’Università degli Studi di Milano si terrà il concerto gratuito Mare.

L’Orchestra dell’Università degli Studi di Milano, diretta da Alessandro Crudele interpreterà i seguenti brani: Sea Portraits di Stephen Paulus, Ouverture “Meeresstille und glückliche Fahrt” op. 27 (prima versione 1828) di Felix Mendelssohn-Bartholdy e 4 Sea Interludes da “Peter Grimes” op. 33a di Benjamin Britten.

Il concerto verrà preceduto da una breve introduzione di Gaia Varon. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti (tagliandi di entrata distribuiti 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo).


 Per il programma completo consultare il sito di MiTo.

 

Iscriviti alla Newsletter Eventi