AGENDA EVENTI MILANO

Il tracciato che è stato definito prevede il passaggio della M5 attraverso la città di Monza passando per viale Campania, via Marsala, corso Milano nei pressi della stazione FS, piazza Trento e Trieste fino a Villa Reale: un percorso utile a servire i quartieri della città ma anche realizzare un importante interscambio della metropolitana con la stazione FS di Monza, nei pressi della quale hanno il loro capolinea anche molte linee di autobus.

 

METRO LILLA
(Le differenze del nuovo tracciato – in rosso – rispetto alle tre ipotesi precedenti)

Si è anche deciso che il tratto da Bignami a Cinisello Balsamo / Monza Bettola rimarrà in sotterranea passando sotto viale Fulvio Testi e servendo così le città di Cinisello Balsamo e di Sesto San Giovanni.

Il prolungamento della M5 consentirà di intercettare chi raggiunge Milano in auto provenendo dai territori della provincia di Monza e Brianza e non solo. Si potranno realizzare lungo la linea punti di interscambio e diminuiranno le auto che ogni giorno giungono a Milano e attraversano i comuni di Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza, portando congestione e inquinamento. Il comune di Milano crede molto e sta investendo in quest’opera importante, tutta esterna al proprio territorio.

Il tempo di realizzazione per l’intera tratta di Monza è indicato nell’ordine dei dieci anni dalla conclusione, lo scorso fine maggio, della prima fase del progetto di fattibilità tecnico-economica. Per l’elaborazione del progetto si stanno utilizzando le risorse messe a disposizione dal Governo nel Patto per Milano che ammontano a 16 milioni di euro. Si ipotizza un costo totale complessivo tra 1,06 e 1,27 miliardi di euro che comprende infrastruttura, materiale rotabile, progettazione, oneri di sicurezza, Iva. Il costo di esercizio è stimato in circa 20-22 milioni di euro all’anno.

 

 

?hXgBjBMiglHJlFLOMZMnILoIVmJHrjiKmgHLlUkyizkeHLmmkhgJojWiKQhfMshPIqiyGJOJojlMMKGgKCizlXiVIlsHLeijMKmQlSlhlUJltjGGJtmrKMJzjLDmoJ