GARAGE TRAVERSI
Un rendering del nuovo Garage Traversi - Foto © UrbanFile

GARAGE TRAVERSI: chiuso da 15 anni, riapre sotto nuove vesti lo storico parcheggio multipiano inaugurato a Milano nel 1938.

È pronto a rinascere, sotto altre vesti, il Garage Traversi di Milano, lo storico parcheggio multipiano inaugurato nel 1938 in via Bagutta, pieno centro cittadino. A giugno scorso, la struttura – chiusa ormai da quindici anni e tenuta aperta soltanto parzialmente dalla presenza dell’outlet – è stata acquistata da Bnp Paribas per conto del fondo inglese di private equity Hayrish e nelle scorse ore la Soprintendenza alle Belle Arti ha dato il via libera definitivo al progetto presentato proprio dal fondo britannico.
Così, conferma UrbanFile, nell’edificio sorgeranno diversi negozi dei marchi dell’abbigliamento di lusso, uno showroom, un ristorante e – questo il pezzo forte – una Spa all’ultimo piano con terrazza e vista sulla città. I lavori sul palazzo – alto 25 metri e grande 5mila metri quadrati – dovrebbero durare fino al 2021 e prevedono un investimento di circa trenta milioni di euro.

Proprio grazie al nuovo progetto, il Garage – che porta la firma dell’architetto Giuseppe De Min e che ha rischiato di essere demolito al momento della chiusura – diventerà un nuovo polo del lusso a due passi dal Duomo e dalla Madonnina. Gli interventi di riqualifica, spiega ancora UrbanFile, avverranno all’interno della struttura – anche per il vincolo della Soprintendenza – mentre la piantina a forma di ventaglio, il tetto “curvo” e lo stile razionalista dovrebbero “resistere”.

Non solo via Bagutta, però. Perché Bnp e Hayrish – in accordo con il Comune di Milano, come contropartita per gli oneri di ubranizzazione – realizzeranno anche una grande piscina coperta in via Fatebenesorelle, nel Municipio 1, accanto al centro sportivo Play More. Il progetto, dal valore di circa cinque milioni di euro, prevede due vasche, spogliatoi, palestra, area ristoro, uffici, infermeria, solarium, locali depositi, impianti e locali tecnici.