CITYLIFE: piazza tre Torri potrebbe avere cinque grattacieli, ecco perchè

by -
CITYLIFE
AGENDA EVENTI MILANO

CITYLIFE: la quarta torre sorgerebbe tra piazza VI Febbraio e piazza Tre Torri, la quinta nell’area più prossima al MiCo e al Vigorelli.

Come spiega il Corriere Citylife potrebbe avere cinque grattacieli e non più tre. Le due torri già esistenti Isozaki, di proprietà di Allianz, e Hadid di Generali, saranno presto affiancate Torre Libeskind in costruzione, che verrà ultimata nel 2020 e sarà affittata a Price Waterhouse Cooper. Oltre a questa, mancano ancora le ultime residenze firmate sempre da Libeskind nell’area oggi occupata dal campo pratica golf vicino a piazza Giulio Cesare.

Dei 292 mila metri quadri edificabili inizialmente previsti, ne sono stati realizzati (comprese la torre e le residenze Libeskind) 220 mila. All’appello mancano quelle che dovevano diventare le residenze Isozaki e la Torre Arduino. Da qui la possibilità di costruire due nuovi grattacieli.

La quarta torre sorgerebbe tra piazza VI Febbraio e piazza Tre Torri, la quinta nell’area più prossima al MiCo e al Vigorelli. Secondo quanto si apprende, Generali (proprietaria di Citylife) sarebbe intenzionata a riservare a “centro direzionale”, quindi uffici, anche queste due torri. Basta dunque con le residenze e stop anche a eventuali interessamenti di altro genere, come le catene alberghiere.
Iscriviti alla Newsletter Eventi