MILANO

MILANO: saranno dedicate a Leonardo da Vinci due fermate del trasporto pubblico, un omaggio al genio in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla sua morte.

Assessori Granelli e Del Corno: “Un omaggio al genio di Leonardo in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla sua morte. Ma anche un modo per indirizzare meglio i visitatori verso uno dei luoghi più visitati e più importanti della città, che sarà una delle mete più frequentate durante il 2019”.

comune-regione-potenziamento-tpl

Saranno dedicate a Leonardo da Vinci due fermate del trasporto pubblico in prossimità della chiesa di Santa Maria delle Grazie in corso Magenta che prenderanno il nome di ‘Cenacolo Vinciano’ in aggiunta alla denominazione già presente.

Anche così Milano celebra il genio del Rinascimento e le sue opere a 500 anni dalla morte: si tratta della fermata del tram 16 e della fermata Conciliazione della linea rossa della metropolitana, le più vicine al Museo del Cenacolo Vinciano, sede dell’omonimo e meraviglioso affresco, dove la nuova denominazione integrerà quella attuale.

“Un omaggio al genio di Leonardo in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla sua morte – dichiarano gli assessori Marco Granelli (Mobilità) e Filippo Del Corno (Cultura) –. Ma anche un modo per indirizzare meglio i visitatori verso uno dei luoghi più visitati e più importanti della città, che sarà una delle mete più frequentate durante il 2019. La decisione è stata condivisa con il Museo del Cenacolo Vinciano, con la certezza di interpretare il sentimento di orgoglio di tutta la città che ha ospitato Leonardo e il suo genio per oltre vent’anni”.

Le due fermate si chiameranno, Santa Maria Delle Grazie – Cenacolo Vinciano (Tram 16) e Conciliazione – Cenacolo Vinciano (M1).