EICMA 2018
Eicma 2018, partito il conto alla rovescia per l’evento milanese

Mancano ancora diverse settimane al taglio del nastro inaugurale della manifestazione, ma la macchina
organizzativa di Eicma 2018 è già partita e viaggia a gran ritmo, tra nuove modalità di acquisto dei biglietti e prime indiscrezioni sulle novità presentate al Salone che da oltre un secolo rende Milano capitale mondiale di motori e motociclette, con sei giorni di anteprime mondiali, anticipazioni e le novità del settore, a cui si accompagnano iniziative speciali offerte da EICMA fuori e dentro le aree espositive.

Tutto pronto per Eicma 2018

Come di consueto, l’appuntamento è in calendario nelle prime settimane del mese di novembre: in questo 2018 l’apertura ufficiale della manifestazione è fissata al giorno martedì 6 novembre 2018, con la prima delle due giornate (insieme a mercoledì 7 novembre) dedicate alla stampa e agli operatori del settore, mentre da giovedì 8 a domenica 11 novembre anche pubblico e appassionati potranno vedere da vicino le ultime novità del mondo delle due ruote.

Apertura martedì 6 novembre

La location resta sempre quella della Fiera Milano Rho, che accoglierà anche quest’anno l’Esposizione
Mondiale del Motociclismo, che continua a essere l’evento più importante e longevo al mondo dedicato
alle due ruote: la prima edizione è stata infatti organizzata nel 1914, mentre quella di novembre
sarà l’appuntamento numero 76, che proverà a ritoccare ancora i record numerici dell’anno scorso.

Migliorare i record dell’anno scorso

L’edizione 2017 ha infatti fatto registrare il massimo assoluto in termini di superficie espositiva, stand e
visitatori, ma le premesse per il 2018 sono ancora migliori: lo spazio a disposizione delle aziende partecipanti a Eicma 2018 è stato portato a oltre 100 mila metri quadri, con la Fiera Milano Rho che ha studiato sei differenti padiglioni per accogliere tutti i partecipanti. Per gli stand, poi, è importante sottolineare che hanno dato conferma di partecipazione alcuni dei più importanti brand del settore motore, sia per quanto riguarda le Case costruttrici che tutte le imprese correlate.

Il mondo dei motori in scena a Milano

Come da tradizione, a Eicma sarà possibile vedere da vicino le ultime novità che arriveranno sul mercato
moto nel corso dei mesi successivi, ma anche le innovazioni tecnologiche e di prodotto che riguardano
la circolazione, come apparecchi tecnologici o soluzioni d’avanguardia per le gomme. Negli anni passati, ad esempio, sono state presentate alcuni dei modelli attualmente in vendita sul mercato, anche sui canali
digitali come si può vedere su”Euroimport Pneumatici” (tra i principali e-commerce italiani per cambiare le gomme dell’auto), che spingono sempre più in alto il livello tecnologico degli pneumatici per le due e le
quattro ruote.

Le parole del presidente di Eicma

Lo scorso anno la manifestazione ha chiuso i battenti con oltre 700 mila visitatori complessivi, e
l’ obiettivo dell’organizzazione per la prossima edizione è ritoccare ancora questo record; in particolare, il
nuovo presidente di Eicma Andrea Dell’Orto ha dichiarato che “la macchina organizzativa è a pieno regime perché l’edizione di quest’anno possa nuovamente lasciare un segno importante nel settore”, con l’intenzione di confermare il valore di questo appuntamento e ripagare le aspettative degli operatori e delle centinaia di migliaia di visitatori che ogni anno animano l’Esposizione”.

Innovazioni in mostra

Il tema conduttore dell’edizione numero 76 di Eicma Milano 2018 è “Vediamo strade che ancora non esistono ” che rappresenta sia la filosofia del Salone che un messaggio chiaro per tutti, operatori e spettatori; le innovazioni non riguardano solo il mondo delle moto, ma anche le modalità stesse di partecipazione alla fiera, visto che da quest’anno gli appassionati hanno un nuovo strumento per acquistare il proprio biglietto di ingresso all’evento.

Biglietti in vendita anche online

Dal mese di agosto è infatti possibile comprare online il ticket per Eicma 2018 direttamente sullo store
ufficiale della manifestazione a prezzo ridotto (fino al 30 settembre): il costo del biglietto è proposto a 16
euro, mentre dal primo ottobre passerà a 19 euro. Chi invece aspetterà l’apertura ufficiale del Salone e si
recherà alle casse di Fiera Milano Rho dovrà pagare 23 euro per accedere alla manifestazione.