AGENDA EVENTI MILANO

Unicredit Tower – piazza Aulenti

Il 25esimo piano della Torre A di Unicredit Tower (piazza Gae Aulenti) apre al pubblico dalle 10 alle 19. Le visite guidate saranno possibili con prenotazione obbligatoria al numero 0288624385. Le prenotazioni sono effettuabili fino al 5 ottobre 2018. E’ possibile telefonare dalle 9 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.30.

Il gruppo Unicredit apre al pubblico anche le sue sedi di Bologna (Palazzo Magnani), Reggio Emilia (Palazzo Pratonieri), Roma (Palazzo de Carolis), Torino (UniManagement), Udine (Palazzo Strassoldo) e Verona, oltre alla sede torinese di Fondazione Crt e a quella palermitana di Fondazione Sicilia.

Centro servizi Credito Valtellinese – via Feltre 75

L’edificio, ai margini dell’area golenale del Lambro, con sottili mattoni rossi, si ripiega con un angolo acuto verso il parco. Sono allestite opere di Matta, D’Angelo, Savinio, Crippia e Congdon.

Gallerie d’Italia – piazza Scala

Visite guidate di 45 minuti con partenza ogni 15 minuti. Prenotazione consigliata (800.167.619, ). La prenotazione è invece obbligatoria per visite guidate per persone con minorazioni visive, ipovedenti o non vedenti, condotte da un mediatore con il supporto di tavole tattili (insieme a Museo Omero di Ancona e Fondazione Salvatore Maugeri).

La visita (“un museo, tre palazzi”) tocca le sale di Palazzo Anguissola, gli spazi di Palazzo Brentani e la storica sede della Comit, Banca Commerciale Italiana, ovvero Palazzo Beltram. Eccezionamente viene aperto il caveau in cui sarà esposta la Cassetta Farnese del ‘500.

Palazzo del Monte di Pietà – via Monte di Pietà 9

Visite guidate dalle 10 alle 13 (ultima visita 12.30) e dalle 14.30 alle 18 (ultima visita 17.30).

Il Monte di Pietà, istituto di credito fondato nel 1496 su impulso di Ludovico il Moro per erogare piccoli prestiti a condizioni favorevoli, nel 1964 affida al noto archietto Gio Ponti il progetto di una nuova agenzia per via Monte di Pietà. L’edificio andava a collocarsi in continuità rispetto al prospetto del palazzo settecentesco di Giuseppe Piermarini sorto sui resti del monastero agostiniano di Santa Chiara, abbattuto alla fine del settecento per far posto alle nuove strutture.

La Serenissima – via Turati 27

Ingresso libero previa registrazione (www.db.com/italia). Deutsche Bank apre la sede di via Turati, dove sono allestite oltre 100 opere di arte contemporanea della Deutsche Bank Collection secondo il principio Art Works, l’arte che vive nel luogo di lavoro. Titolo e tema della mostra di quest’anno è “Le forme dell’invisibile”. Un percorso che, attraverso pittura, grafica e fotografia, svela ciò che non è immediatamente percepibile dietro le opere astratte. Lucio Fontana, Cy Twombly, Mario Merz, Georg Baselitz sono tra gli artisti di fama internazionale protagonisti dell’esposizione. Eccezionalmente, saranno esposte opere provenienti dalla sede di Milano Bicocca, tra cui alcuni inediti.

Banco Bpm – piazza Meda 4

Visite guidate gratuite, senza prenotazione. Il palazzo fu costruito negli anni ’30 su progetto dell’architetto Giovanni Greppi. Di grande effetto l’enorme cupola velario alta 18 metri che copre un’area di 1.000 mq. All’interno si possono ammirare cinque affreschi provenienti dalla vecchia sede di Palazzo Corio Casati, una riproduzione a grandezza naturale del Cenacolo vinciano e, al centro del salone, alta più di cinque metri, la scultura di Arnaldo Pomodoro “Movimento”, realizzata nel biennio 1970-71.

E’ in corso la mostra su Aligi Sassu (“Il colore espressione di libertà. Ritratti”).

Torre Diamante – piazza Lina Bo Bardi 3

(Nella foto da Instagram, Deserbie)
Visite guidate senza prenotazione dalle 10 alle 19. Dalle 9 alle 10, per aziende e gruppi, con prenotazione all’email .

E’ la sede del gruppo Bnp Paribas Italia da novembre 2016, è all’estremita est di Garibaldi / Porta Nuova. Alta 140 metri, è la più alta costruzione in acciaio d’Italia. Conta 30 piani di cui 27 a uso ufficio. All’interno della torre sono state collocate alcune opere di arte contemporanea, parte del patrimonio artistico Bnl. Tra le opere: Tavola della memoria in bronzo e acciaio (Arnaldo Pomodoro), Bronzo 2000 (Ettore Consolazione), Soglia – olio su tela (Ruggero Cortese). E’ poi allestita una mostra di Roberto Casiraghi.