PALAZZO MORANDO
AGENDA EVENTI MILANO

PALAZZO MORANDO: la mostra “Milano e il cinema” racconta il rapporto tra il capoluogo lombardo e lo sviluppo dell’industria cinematografica.

Prima che il regime fascista concentrasse le grandi produzioni cinematografiche nelle nuove strutture romane di Cinecittà, Milano ha rappresentato il centro nevralgico delle prime sperimentazioni in Italia, assumendo il ruolo di capitale della nascente industria cinematografica.

Dagli anni Cinquanta-Sessanta Milano si trasformò lentamente in set di innumerevoli pellicole che cercavano di cogliere, nei velocissimi cambiamenti della città, l’essenza stessa della modernità.

Da Miracolo a Milano a Rocco e i suoi fratelli, da La Notte a Il posto, si contarono a decine le produzioni che immortalarono le atmosfere cittadine e raccontarono le contraddizioni di una metropoli che evolveva a ritmi vertiginosi.

La mostra “Milano e il cinema” racconta il rapporto tra il capoluogo lombardo e lo sviluppo dell’industria cinematografica attraverso la raccolta di fotografie, manifesti, locandine e video che ripercorrono un secolo di storia del cinema a Milano.

L’esposizione parte dalle prime sperimentazioni degli anni Dieci del ‘900, si sofferma ampiamente sull’epoca d’oro degli anni sessanta e si conclude con le produzioni più recenti, legate alla nascita di un genere-commedia tutto milanese che ha visto affermarsi – tra gli altri – artisti quali Renato Pozzetto, Adriano Celentano, Diego Abatantuono, Aldo – Giovanni e Giacomo.

La mostra in programma a Palazzo Morando è curata Stefano Galli. 

Quando

“Milano e il cinema” apre al pubblico dall’ 8 novembre 2018 al 10 febbraio 2019 nei seguenti giorni e orari:

Da martedì a domenica: 10.00-20.00 (la biglietteria chiude un’ora prima)

Giovedì: 10.00 – 22.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)

Dove

Ad ospitare la mostra gli spazi espositivi a piano terra di Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, in via Sant’Andrea 6, Milano.