MILANO-SANREMO

MILANO-SANREMO: l’edizione 2019, presentata a Milano, è l’undicesimo appuntamento rievocativo dell’affascinante corsa, disputata per la prima volta 113 anni fa.

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni all’edizione 2019 della Coppa Milano Sanremo che celebrerà la sua XI Rievocazione Storica, dando così continuità al ritorno in grande stile che ha visto la gara più antica d’Italia, per auto storiche costruite tra il 1906 e il 1976, riapparire nei calendari internazionali lo scorso marzo.

Sempre a marzo, questa volta una settimana dopo l’edizione 2018, la Coppa Milano Sanremo si presenterà per questo nuovo appuntamento ulteriormente rinnovata, sia sotto l’aspetto tecnico che logistico, con l’obbiettivo dichiarato di rinverdire ulteriormente i gloriosi fasti del suo leggendario passato.

Dal 28 al 30 marzo, con chiusura delle iscrizioni prevista entro il 28 febbraio 2019, gli equipaggi partecipanti potranno infatti vivere in prima persona le emozioni della pista più famosa al mondo e del glamour esclusivo di Milano, abbinate a nuove ed ancor più numerose prove speciali che li porteranno nella giornata del 30 di marzo all’ambito traguardo di Sanremo. Da qui, e questa rappresenta certamente una delle principali novità della prossima Rievocazione Storica, i concorrenti si trasferiranno in carovana sulle prestigiose strade del Principato di Monaco, altro luogo di culto del motorismo internazionale, dove si svolgeranno le premiazioni della Coppa Milano Sanremo, nell’ambito dell’esclusiva cena di gala presso l’Hotel Fairmont di Monte Carlo.

Si gareggerà su un percorso lungo 600 chilometri che si snoderà tra Lombardia, Piemonte e Liguria. Alla partenza saranno ammesse al massimo 100 vetture, con passaporto F.I.V.A, fiche F.I.A. Heritage, omologazione A.S.I., iscritte a registri di marca o con fiche A.C.I. Sport.

Nell’ambito della manifestazione verrà assegnata a un equipaggio femminile la «Coppa delle Dame». Tra le novità presentate, da segnalare innanzitutto il percorso più variegato rispetto agli scorsi anni, con un numero superiore di passaggi nei centri abitati. Cresce, inoltre, il totale di prove speciali sino a superare le ottanta. Il via è previsto giovedì 28 marzo all’Autodromo di Monza, con giri liberi e una scenografica parata in pista. Dopo aver attraversato parco e centro città, il corteo festoso giungerà a
Milano, per una sfilata nel quadrilatero della moda e per una presentazione ufficiale al pubblico di vetture ed equipaggi, prevista in corso Monte Napoleone. La carovana di bellezze d’antan a motore lascerà la metropoli lombarda venerdì mattina, alla volta di Rapallo, dopo aver toccato il Piemonte e percorso alcune strade suggestive nell’entroterra ligure. Nell’ultimo dei tre giorni di gara si passerà da Rapallo a Sanremo, dove è fissato il traguardo che dovrebbe essere raggiunto dai concorrenti nel pomeriggio di
sabato. Per la sera, infine, cena di gala e premiazioni a Montecarlo.