MELEGNANO: torna ad accendersi la Casa di Babbo Natale

MELEGNANO
AGENDA EVENTI MILANO

MELEGNANO: “Nuove disposizioni, altri elfi, lucine in più e qualche nuova chicca, come sempre”, Massimiliano Goglio annuncia così il ritorno della Casa di Babbo Natale.

La Casa di Babbo Natale torna ad essere visitabile gratuitamente a Melegnano, tutti i giorni dal 7 dicembre al 6 gennaio 2018, dalle 17 alle 22. Le innumerevoli luci, come sempre, si possono ammirare dal marciapiede antistante l’abitazione. 

“Nuove disposizioni, altri elfi, lucine in più e qualche nuova chicca, come sempre”. Queste le parole con cui viene annunciato il ritorno della casa natalizia da Massimiliano Goglio, artefice del ricchissimo allestimento di luci che ogni anno viene visitato da moltissime persone.

“Ci saranno illuminati la casa, gli alberi, gli abeti e tutti i profili”, continua Goglio, che racconta come i preparativi per disporre tutte le luci siano iniziati già lo scorso 25 agosto, “ad aiutarmi c’è, come sempre, mia moglie Annalisa”, specifica l’uomo.

La versione melegnanese della dimora di Babbo Natale non è un’iniziativa commerciale o sostenuta da associazioni, ma totalmente privata e a carico del suo ideatore. “Ricordiamo di mettere l’auto non in via dei Platani, ma nelle vie limitrofe, e di non avvicinarsi troppo”, ricorda Goglio.

La ‘Casa di Babbo Natale’ è nata nel 1982, quando Goglio e la moglie hanno iniziato a illuminare la loro casa con poche centinaia di lucine. “Poi c’è stato un graduale crescendo”, dice l’uomo, raccontando come il Natale per lui rappresenti una fonte di immensa gioia: “Anche quando si era bambini e le luci non erano certo molte, questi giorni di festa erano felici: si stava tutti vicini, in famiglia, immersi in un’atmosfera magica”. E ad accrescere questa magia ci penserà l’incantesimo delle mille luci nel giardino di casa Goglio.

Tantissimi gli ammiratori attesi per questa mecca natalizia, che ha un intero  sito internet dedicato, con aneddoti, storie e curiosità. Sempre a disposizione, come per gli anni scorsi, la casella per imbucare le letterine destinate a Babbo Natale. Ai più piccoli, infatti, si rivolge in particolar modo l’iniziativa dei coniugi Goglio, che vogliono rendere felici i loro spettatori più entusiasti, i quali “già da settembre, all’uscita da scuola, iniziano a controllare lo stato delle luci”, come racconta l’allestitore.