PIAZZALE CORVETTO
Foto il Giorno
AGENDA EVENTI MILANO

PIAZZALE CORVETTO: il cavalcavia verrà abbattuto per scarso utilizzo. Circa trenta auto al minuto nelle ore di punta, in altri momenti ancora meno.

Il cavalcavia di piazzale Corvetto potrebbe essere abbattuto molto presto.  Nel 2018 l’idea era stata inserita nel piano della mobilità, ma il sindaco Beppe Sala vuole accelerare i tempi ed è appoggiato dal presidente del Municipio 4 Paolo Guido Bassi.

La motivazione è lo scarso utilizzo: nelle ore di punta, infatti, circa trenta auto al minuto percorrono il cavalcavia, in altri momenti ancora meno. Troppo pochi per giustificare un’opera così impattante sia a livello visivo sia di socialità e utilizzo dello spazio pubblico. Abbattuto poi il cavalcavia, l’asse da piazza Mistral a piazzale Bologna diventerà una strada del tutto diversa, con alberi e pista ciclabile.

Per non impattare troppo, comunque, è allo studio un prolungamento della Paullese in modo da deviarvi parte del traffico proveniente dall’A1 e diretto a Milano città. Ma l’assessorato alla mobilità e l’Amat vaglieranno anche altre alternative. Confermata intanto l’installazione dell’autovelox “a monte”, ben prima del cavalcavia, nel raccordo A1-Rogoredo-Corvetto, per limitare la velocità dei veicoli.