IL FANCIULLINO: progetto vincitore del Bando Periferie, feste dal 5 al 27 maggio

IL FANCIULLINO
AGENDA EVENTI MILANO

IL FANCIULLINO: cinque giornate di festa in cinque quartieri della città, il progetto prende il via domenica 5 maggio per terminare sabato 25 maggio.

Cinque giornate nei luoghi dove si riuniscono gli anziani del quartiere per far respirare “il fanciullino” che portano dentro: questo in sintesi il cuore e il senso del progetto “Il Fanciullino”, vincitore del Bando Periferie indetto dal Comune di Milano nel 2018.

Progetto di Dionisi realizzato con il contributo del Comune di Milano e di Lacittàintorno, programma di Fondazione Cariplo, “Il Fanciullino” prende il via domenica 5 maggio dal Polo Ferrara di Corvetto per terminare sabato 25 maggio al Centro Grivola di Niguarda.

Uno spettacolo che nasce da una serie di incontri e interviste con gli abitanti over 70 dei quartieri milanesi Corvetto, Niguarda, Giambellino, Gallaratese e Adriano, centrati sulla loro infanzia e la loro relazione con il quartiere, con lo scopo di indagare se quello spirito fanciullo è presente negli anziani di Milano o se è sopito sotto il peso dell’età e dell’esclusione sociale.

Cinque lunghe giornate di festa, tutte ad ingresso libero – si parte da Corvetto (domenica 5 maggio – Polo Ferrara), Gallaratese (sabato 11 maggio – La porta del Cuore), Giambellino (domenica 12 maggio – Centro Narcisi), Adriano (sabato 18 maggio – Cascina San Paolo), Niguarda (sabato 25 maggio – Grivola) – per lasciarsi andare dalle ore 15 alle danze con il maestro Claudio Merli, musicista e cantante milanese tra gli ultimi detentori del liscio ambrosiano e presentare in prima assoluta (alle ore 19) lo spettacolo teatrale ideato e diretto da Renata Ciaravino con in scena gli attori Renato Avallone, Camilla Barbarito, Marianna Esposito e Alessandro Sampaoli, e la partecipazione straordinaria dei fanciullini Osvaldo Tarelli e Martina Pontil.

Inoltre, il 21 maggio alle ore 18 (Polo Ferrara a Corvetto) e il 27 maggio alle ore 16 (Cascina San Paolo – Adriano) sarà presentato da Francesco Cusanno un film documentario che racconterà le fasi del progetto, un prodotto artistico autosufficiente, riproducibile e indirizzabile ovunque, e un libro a cura di Chiara Matteucci che raccoglierà tutte le narrazioni raccolte fra gli abitanti dei quartieri periferici prescelti, mettendone in risalto il punto di vista storico, sociologico e culturale.

Il progetto è parte del programma più vasto di Lacittàintorno di Fondazione Cariplo, che consiste in diverse azioni e attività, per trasformare le periferie di Milano in luoghi di aggregazione sociale anche attraverso interventi culturali e creativi. Per Lacittàintorno è vitale favorire il protagonismo e la partecipazione dei cittadini promuovendo e producendo attività culturali e artistiche nei quartieri e integrando questi ultimi nelle “nuove geografie” cittadine.