VIVIENNE WESTWOOD: l’iconica stilista apre una caffetteria a Milano

VIVIENNE WESTWOOD
AGENDA EVENTI MILANO

VIVIENNE WESTWOOD: un cafè in stile tradizionale inglese e trasgressione punk, aprirà in prossimità del Quadrilatero della Moda.

Vivienne Westwood, l’iconica stilista che ha lanciato il punk nella moda haute couture, aprirà una caffetteria ispirata allo stile delle sue collezioni a Milano.

Lo anticipa in un’intervista al Corriere della Sera Carlo D’Amario, ceo del gruppo che fattura 240 milioni di euro e conta 120 punti vendita nel mondo: “Presto” rivela D’Amario “a Milano apriremo il Vivienne Westwood Cafè, siamo in trattativa per aprire uno spazio di caffetteria”.

Sarà caratterizzato da un’atmosfera tradizionale all’inglese ma con un tocco di irriverenza – in pieno stile Westwood – il locale trarrà ispirazione dalla sede, aperta quattro anni fa, a Shanghai, all’interno del K11 Art Mall, a cui è seguita qualche tempo dopo quella di Hong Kong, in corrispondenza del flagship store di Vivienne Westwood in Causeway Bay. Locali diventati presto famosi per la loro diretta connessione all’iconografia del marchio, con torte a forma di cuore, cappuccini decorati con Union Jack (la bandiera britannica) e corone regali e scatole del tè avvolte in stoffa tartan. A Milano la sede sorgerà in prossimità del Quadrilatero della Moda, dove già si trova lo storico punto vendita di Corso Venezia 25. Della data, per il momento, non ci sono informazioni ufficiali, anche se indiscrezioni suggeriscono che l’attesa non sarà poi così lunga.