MUSEO DELLA FILOSOFIA: primo al mondo, giochi ed esperimenti per i visitatori

MUSEO DELLA FILOSOFIA
AGENDA EVENTI MILANO

MUSEO DELLA FILOSOFIA: nasce a Milano un museo che promuove un approccio sperimentale e partecipativo nei confronti della materia.

Un “Museo delle Filosofia” a Milano dove, sull’esempio dei grandi musei dedicati alla scienza presenti nelle più importanti città del mondo, raccontare le più significative teorie e domande filosofiche “traducendole” in attività interattive, simulazioni, video e giochi per il pubblico.

I visitatori proveranno a rispondere ad alcune della grandi domande della vita attraverso giochi e simulazioni, senza usare nessun manuale.

Un museo dove riflettere sui grandi interrogativi della vita umana, confrontandosi con i pensieri dei grandi filosofi che con i loro ragionamenti hanno contribuito al formarsi di ideologie e movimenti di massa. Un tempio per gli addetti del settore, ma anche un luogo dove illustrare le più disparate teorie filosofiche agli inesperti, rendendole comprensibili con giochi e attività interattive. E, soprattutto, il museo sarà lo spazio ideale dove poter sviluppare un proprio pensiero personale, dopo aver assimilato le più comuni strategie filosofiche.

È il progetto a cui sta lavorando il dipartimento di Filosofia “Piero Martinetti” dell’Università Statale, che ora lancia una call per il logo del Museo della Filosofia, destinata all’intera comunità universitaria.

Per partecipare c’è tempo fino al 21 giugno e basta proporre “un’immagine che possa rappresentare l’idea di un Museo della Filosofia in modi creativi e accattivanti”, come recita il bando.

Lo scopo del Museo della Filosofia sarà quello di mostrare come il senso, il fascino e l’importanza delle domande filosofiche possono essere compresi non solo sui “manuali” o dai complessi testi dei più importanti filosofi, ma anche attraverso esperienze interattive, esperimenti mentali, formulazione di paradossi e strategie argomentative alla portata di tutti, al pari di altre discipline.

Come partecipare

Ogni partecipante può inviare più di una proposta di logo, per un massimo di tre, all’e-mail  entro il 21 giugno 2019, indicando nell’oggetto “Proposta logo”.

Il logo deve essere:

  • un’immagine inedita
  • in formato vettoriale (.ai o .eps) o, in alternativa, in .jpeg o .png, ma con una risoluzione che permette di ingrandire o ridurre l’immagine senza perdere chiarezza ed efficacia grafica e comunicativa
  • essere riproducibile sia a colori che in bianco e nero.

La proposta vincitrice sarà adottata come logo ufficiale del Museo della Filosofia e la sua autrice o autore riceverà un premio di 300 euro.

Tutela del diritto d’autore
Il nome dell’autrice o dell’autore del logo sarà indicato sull’home page del sito e su locandine di attività e eventi del Museo di Filosofia.  del Museo della Filosofia e su locandine di eventi e attività realizzate in relazione al Museo stesso.

La vincitrice o il vincitore dovrà cedere al Dipartimento di Filosofia “Piero Martinetti” e all’Università degli Studi di Milano i diritti del lavoro grafico prodotto.