ESSELUNGA: cerca dipendenti a Milano e hinterland

ESSELUNGA
AGENDA EVENTI MILANO

ESSELUNGA: decine le offerte di lavoro nei supermercati della catena di Milano e hinterland in scadenza nelle prossime due settimane.

L’azienda cerca dipendenti sia par-time che full time, le posizioni richieste sono baristi e allievi responsabili per il “Bar Atlantic”, oltre a un addetto di sorveglianza, store manager per la profumeria “Esserbella” e un allievo responsabile del supermercato. Qui l’elenco con tutte le posizioni.

Fino a pochi mesi fa le selezioni iniziavano con una telefonata, seguiva un colloquio di gruppo di circa 60 persone, seguito da micro-assessment di un’ora in gruppi di circa 12 persone, per poi passare, in caso di esito positivo, al colloquio individuale. Da qualche mese è stato introdotto un sistema di intelligenza artificiale: i candidati sono contattati via sms ed e-mail e invitati a un video colloquio in differita di 10 minuti, questo per effettuare un primo screening degli interessati.

I candidati ritenuti migliori dall’algoritmo vengono quindi analizzati dai recruiter e invitati a un video colloquio live che, se di esito positivo, dà accesso al terzo e ultimo passaggio: il colloquio fisico in una sede di Esselunga.

“Le persone sono al centro di tutti i nostri piani formativi e di sviluppo. Per questo, progettiamo percorsi che valorizzano impegno, serietà e passione per il proprio lavoro – spiegano dal gruppo -. Con oltre 390mila ore di corsi erogati ogni anno a favore di 22mila dipendenti, la formazione è una leva fondamentale per sostenere lo sviluppo professionale e personale dei nostri collaboratori e con esso la crescita dell’intera organizzazione. Da lungo tempo ci siamo dotati di una vera e propria scuola di formazione interna, Esselunga Learning Center, per accompagnare le persone nello sviluppo di abilità e competenze attraverso percorsi di formazione teorica e pratica. Tutte le nostre attività si svolgono in poli all’avanguardia, moderni e innovativi, dotati di ambienti e strumentazioni polifunzionali”.