MITO SettembreMusica
AGENDA EVENTI MILANO

OLTRE 100 EVENTI IN PROGRAMMA PER IL FESTIVAL MUSICALE CHE UNISCE MILANO E TORINO

Torna per il tredicesimo anno MITO SettembreMusica, il Festival musicale tra i più attesi d’Italia che dal 3 al 19 Settembre 2019 mette in scena 128 appuntamenti, con 7 prime esecuzioni assolute, 3 prime europee e 13 prime italiane. Milano e Torino sono pronte ad ospitare, ancora una volta, alcuni tra i più importanti musicisti internazionali alternati alle forze musicali più influenti dei due capoluoghi, oltre a proporre nuovamente le introduzioni all’ascolto, ampiamente apprezzate negli anni scorsi.

Nel ricchissimo programma del Festival spiccano grandi direttori, come Myung-Whun Chung, Yuri Temirkanov, Zubin Mehta, Marin Alsop, John Axelrod e Daniele Rustioni. Tra i solisti troviamo invece Martha Argerich, Katia e Marielle Labèque, Alexander Romanovsky, Olli Mustonen, Giovanni Sollima, Daniel Müller-Schott, Mario Brunello, Rachel Harnisch, Nils Mönkemeyer, Sean Shibe, Tine Thing Helseth, Alessandro Taverna e l’ensemble Third Coast Percussion. Non mancheranno poi formazioni tra le più rinomate e prestigiose sia a livello nazionale che internazionale, come la Israel Philharmonic Orchestra, l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino e l’Orchestra Verdi di Milano.

Il tema principe di questa edizione sarà “Geografie”. In una società globale come quella odierna, che ha annullato i confini e favorito la mobilità, le categorie tradizionali di identità culturale e appartenenza geografica si sono trasformate in valori fluidi in costante ridefinizione. In questo scenario la musica può aiutarci a ricostruire una connessione fra paesaggi simbolici, emozioni, spazi di vita e di memoria, compiendo un viaggio sia fisico sia immaginario alla scoperta di luoghi, tradizioni e linguaggi che hanno segnato le diverse culture del mondo.

 

Il programma completo degli eventi di Milano è consultabile sul QUI