CAMPEGGIO SOSPESO
AGENDA EVENTI MILANO

CAMPEGGIO SOSPESO: a soli 30 chilometri da Milano si può soggiornare in un camping alternativo tra gli alberi del Parco del Ticino.

A Vigevano esiste il ‘Tentsile Experience Camp – Il Nido nel Parco’, si tratta di dieci tende da campeggio sospese tra gli alberi nella suggestiva cornice del Parco del Ticino.

L’idea è di due milanesi Andrea e Adriano che, dopo un casuale incontro a Rimini e un’esperienza di lunga data maturata nel settore, hanno stipulato un accordo annuale con il Parco per testare il progetto: “Abbiamo vinto la prima sfida – racconta Adriano Ribera, uno dei due fondatori – I dati positivi raggiunti in una stagione, lavorando solo i fine settimana, hanno convinto i proprietari dell’area a investire ancora un altro anno sulla nostra idea”.

Una prova tutt’altro che semplice a partire dalla burocrazia a tutela del Parco, tra i più antichi d’Italia e patrimonio Unesco con le oltre 6.500 specie di piante e animali: “Non usiamo picchetti e le tende sospese non soffocano il terreno sottostante – spiega Ribera – Per la prossima stagione non modificheremo il numero delle postazioni per un massimo di 24 ospiti, poiché solo un turismo di nicchia può garantire il vero godimento della vacanza nel rispetto dell’ambiente”.

Come per la passata stagione, il pernottamento sarà sempre abbinato a un’attività a scelta da fare nel Parco (dal trekking al rafting, fino allo yoga) e includerà: tenda (montata a massimo due metri di altezza), amaca, sacchi a pelo, cuscini e lampade. “Colazione e aperitivo – racconta Ribera – saranno inclusi nel prezzo della vacanza, mentre pranzo e cena opzionali; i servizi saranno disposti dentro fabbricati in bioedilizia (senza uso di cemento), che una volta tolti non lasceranno tracce”. Nel futuro ci sono progetti all’estero tra cui Canada, Nepal e Costa Rica, ma soprattutto la speranza di puntare ancora sull’Italia: “Vorremmo replicare l’esperienza in altri parchi italiani cercando di muovere economia e turismo facendo rete con le aziende locali”.