ARCHIVI APERTI
Archivio-della-Veneranda-Fabbrica-del-Duomo-di-Milano-©-Massimo-Zingardi
AGENDA EVENTI MILANO

ARCHIVI APERTI: tra i nuovi partecipanti compaiono enti dalla storia millenaria così come realtà più legate alla cultura contemporanea.

La manifestazione di Rete Fotografia è ormai un appuntamento fondamentale nell’ambito della cultura fotografica e a questa edizione parteciperanno ben 42 archivi e studi fotografici. Nonostante fulcro dell’iniziativa sia e rimanga la città di Milano, con la ricchezza e la varietà dei suoi archivi, per la prima volta la manifestazione si apre al territorio nazionale, includendo studi ed archivi di altre città. Tra i nuovi partecipanti compaiono enti dalla storia millenaria così come realtà più legate alla cultura contemporanea: la rivista “Domus”, il Museo del Novecento, la Veneranda Fabbrica del Duomo, il Museo Civico di Storia Naturale di Milano, l’Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano Nord, l’Istituto assistenziale Golgi Redaelli, il Museo Martinitt e Stelline, per citare soltanto le nuove adesioni nel milanese.

Il binomio memoria/oblio caratterizza oggi le riflessioni filosofiche, scientifiche, storiche e sociologiche sulle modalità di accesso e di formazione della conoscenza, ove l’immagine assume un ruolo centrale in relazione alla costruzione e trasmissione del sapere attraverso il web e le tecnologie di comunicazione. L’incontro sarà quindi l’occasione per affrontare i nodi più attuali sull’argomento.

Da sabato 19 a domenica 27 ottobre, grazie ad un calendario di aperture straordinarie, sarà possibile visitare collezioni fotografiche di archivi, musei e fondazioni oltre a numerosi studi di fotografi professionisti che aderiscono all’iniziativa, accompagnati dai conservatori e curatori.

Tutti gli incontri saranno gratuiti (previa prenotazione obbligatoria) e rivolti a un pubblico non soltanto specialistico, con proposte dedicate anche alle scuole.

Grazie alla collaborazione di AFIP International Associazione Fotografi Professionisti, di GRIN, Gruppo Redattori Iconografici Nazionale, e Tau Visual, Associazione Nazionale Fotografi Professionisti, tutti soci di Rete Fotografia, sono stati coinvolti 19 studi e archivi professionali, oltre il grande archivio della rivista “Domus” per un totale di 20 partecipanti

AFIP con
• ARCHIVIO ENRICO CATTANEO
• ARCHIVIO STORICO INTERNAZIONALE DI FOTOGIORNALISMO AGENZIA GIANCOLOMBO
• ARCHIVIO PAOLA MATTIOLI
• ARCHIVIO GRAZIELLA VIGO
• STUDIO MARIA VITTORIA BACKHAUS
• STUDIO ROGER CORONA
• STUDIO ARCHIVIO PIERO GEMELLI
• STUDIO PIO TARANTINI

GRIN con
• ARCHIVIO DELLA RIVISTA E GRUPPO EDITORIALE “DOMUS”
• ARCHIVIO VIRTUALE LUZ
• FONDAZIONE GIAN PAOLO BARBIERI
• STUDIO SETTIMIO BENEDUSI
• STUDIO HANNINEN
• STUDIO DONATA PIZZI
• STUDIO LAILA POZZO

TAU VISUAL con
• ARCHIVIO MARCO CASELLI NIRMAL, Ferrara
• ARCHIVIO GIANCARLO GARDIN, Treviso
 ARCHIVO STORICO SDF (SAME DEUTZ-FAHR), Treviglio (Bg)
• ART&FOTO BRISIGHELLI, Udine

Gli archivi di Enti, Fondazioni e Musei e Aziende partecipanti sono 22:

• AESS – Archivio Etnografia e Storia Sociale, Regione Lombardia
• APICE – Archivi della Parola, dell’Immagine e della Comunicazione Editoriale – Università degli Studi di Milano
• ARCHIVIO STORICO ASP GOLGI REDAELLI
• ARCHIVIO STORICO FONDAZIONE FIERA MILANO
• ARCHIVIO STORICO INTESA SANPAOLO
• ASSOCIAZIONE FULMICOTONE
• BAUER – AFOL METROPOLITANA
• BIBLIOTECA DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI MILANO
• CIVICO ARCHIVIO FOTOGRAFICO DI MILANO
• ECOMUSEO URBANO METROPOLITANO MILANO NORD
• FONDAZIONE 3M
• FONDAZIONE AEM – GRUPPO A2A
• FONDAZIONE DALMINE
• FONDAZIONE ISEC
• FONDAZIONE LA TRIENNALE DI MILANO – BIBLIOTECA DEL PROGETTO
• FONDAZIONE PIRELLI
• FOTOTECA GILARDI
• MUFOCO – MUSEO DI FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA, Cinisello Balsamo (MI)
• MUSEO DEL NOVECENTO
• MUSEO MARTINITT E STELLINE
• MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA “LEONARDO DA VINCI”
• TOURING CLUB ITALIANO
• VENERANDA FABBRICA DEL DUOMO

CALENDARIO ARCHIVI APERTI – V edizione
Il calendario di tutti gli appuntamenti, le schede degli archivi partecipanti con le relative proposte e i contatti.
Tutte le visite guidate sono a prenotazione obbligatoria (i contatti telefonici e mail, di ciascun ente, archivio, studio sono presenti sul calendario)

Con il contributo di Fondazione Cariplo
Con il patrocinio di SISF – Società italiana per lo studio della fotografia