falchi regione lombardia
AGENDA EVENTI MILANO

Giò&Giulia, i falchi pellegrini del Grattacielo Pirelli

Molti occhi e tastiere hanno seguito la vita di Giò & Giulia i due falchi pellegrini più famosa d’Italia negli ultimi due anni. Danze nuziali, schiusa delle uova e predazione senza veli di due rapaci meravigliosi non sono più così segreti nell’era delle spycam.

Dal 2017 una coppia di falchi pellegrini nidifica in cima al Grattacielo Pirelli. I rapaci sono stati scoperti durante i lavori di ristrutturazione dell’edificio, in seguito è stato costruito un nido artificiale per ospitare la cova ed è stata installata una webcam che osserva la vita dei falchi 24 ore su 24. L’osservazione di Giò&Giulia (nomi scelti in omaggio a Giò Ponti, progettista del “Pirellone”, e alla moglie Giulia) è diventata una consuetudine per molti cittadini che attendono ogni anno il ritorno dei volatili al nido.

Nella primavera 2019 dopo la cova sono nati due piccoli di falco chiamati Lisa&Lea, nomi scelti in seguito a un sondaggio pubblicato sulla pagina facebook ufficiale di Regione Lombardia in omaggio alle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

La caratterista del falco pellegrino è la sua velocità, pensate che è l’animale più veloce in assoluto, si ritiene che in picchiata possa raggiungere i 385 km/h .

Il coronavirus non sembra preoccupare i volatili, infatti anche quest’anno ritornano a nidificare in cima al grattacielo Pirelli di Milano, ormai la loro casa, a ben 125 metri d’altezza .

falchi pellegriniDa questa immagine del 2018, forse capiamo che anche Giò&Giulia si sono innamorati di Milano e della sua vista !