moda
AGENDA EVENTI MILANO

CORONAVIRUS: Ralph Lauren si aggiunge alla lista di brand che rivedono il loro calendario a causa dell’epidemia di coronavirus

sfilateLa fashion house americana ha infatti cancellato lo show previsto per aprile a New York (la location, a oggi, era top secret). “Alla luce delle crescenti incertezze legate alla diffusione globale del coronavirus – ha spiegato un portavoce di Ralph Lauren in una nota a Wwd – abbiamo optato per la cancellazione della nostra sfilata A/I 2020 come misura precauzionale nel rispetto dei nostri team, dei partner e dei consumatori. I nostri focus primari restano la salute e la sicurezza”. Negli scorsi mesi, Ralph Lauren aveva annunciato l’uscita dal calendario della New York Fashion Week dello scorso febbraio per poi annunciare un suo evento ad aprile. Il periodo scelto per la sfilata, lontano dai mesi canonici in cui vengono presentate le diverse proposte, avrebbe segnato l’addio di Ralph Lauren alla formula see now-buy now, cui era fedele da settembre 2016.

Due giorni fa, Gucci ha annullato la sfilata cruise 2021 in calendario il 18 maggio a San Francisco. Quando la situazione sanitaria sarà più chiara la maison annuncerà una nuova data e una nuova location per il défilé. La decisione si accoda a quella di Prada che rinvierà (in una data ancora da comunicare) lo show cruise programmato, inizialmente, per il 21 maggio a Tokyo. Ad oggi, tra le altre, Chanel è ancora attesa all’isola di Capri, il 7 maggio, mentre la sfilata della cruise di Dior è in calendario il 9 maggio a Lecce, in Puglia. Il 25 maggio, inoltre, sarà la volta di Max Mara a San Pietroburgo