doggy bag
AGENDA EVENTI MILANO

Doggy bag al ristorante, si pensa a renderla obbligatoria

In Italia meno del 20% dei frequentatori dei ristoranti, delle fiere e delle mense richiede un contenitore per portare a casa gli avanzi di cibo che ha pagato, che, così, vanno sprecati.

In Francia da 4 anni è in vigore una legge che obbliga i ristoranti a consegnare il cibo avanzato dai clienti se questi lo richiedono.

Da noi in Italia  ci vergogniamo a chiederlo e il ristoratore non ce lo propone: così buttiamo via soldi e alimentiamo la piaga degli sprechi alimentari.

C’è la petizione lanciata dagli organizzatori del Festival del Giornalismo Alimentare di Torino su Change.org che ad oggi ha raccolto oltre 14.500 firme

Si vuole spingere per una vera proposta di legge del Parlamento che introduca in tutta la ristorazione l’obbligo di consegnare al cliente una food bag realizzata con materiali adeguati al contatto con gli alimenti e al trasporto. Una bag che mostri, stampato, un decalogo per la corretta conservazione del cibo. Il decalogo vuole essere anche un forte richiamo all’educazione antispreco e alla sicurezza alimentare.

C’è in preparazione un provvedimento incentivante e non coercitivo per recuperare il cibo non consumato nei ristoranti.

Lo ha spiegato Susanna Cenni, vicepresidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati: «Dobbiamo intervenire a livello culturale e fare in modo che il consumatore non abbia più l’imbarazzo nel chiedere di portare a casa il cibo avanzato e possa preferire i luoghi in cui sa di poterlo fare».

doggy bag