VOLI PER NEW YORK
AGENDA EVENTI MILANO

Coronavirus: Enac, diritto esteso a chi vive in zona rossa o in partenza per un Paese che impone restrizioni agli italiani. 

«La situazione è in evoluzione e anche per quanto riguarda i rimborsi le compagnie aeree e quelle ferroviarie e dei trasporti dovranno adeguarsi alle decisioni assunte dal governo compresa quella che prevede il rimborso delle spese di viaggio in caso di annullamento di concerti e altre manifestazioni per colpa del Coronavirus». Maurizio Amerelli, giurista di Altroconsumo, adesso si aspetta che i vettori «adeguino al più presto le procedure per ottenere i rimborsi perché il decreto fissa in 30 giorni il tempo per la presentazione della richiesta. Dal suo punto di vista sono i decreti del governo a dettare la linea anche per quanto riguarda i rimborsi aerei e la nota dell’Enac, l’Ente nazionale dell’aviazione civile, diffusa nei giorni scorsi, serve per capire come muoversi.

L’Enac: diritto esteso a chi vive in zona rossa o in partenza per un Paese che impone restrizioni agli italiani. Altroconsumo: il Dpcm prevede il risarcimento delle spese di viaggio anche per concerti e spettacoli annullati