bambino bergamo guarito da coronavirus
Foto di repertorio
AGENDA EVENTI MILANO

Una buona notizia: a Bergamo dimesso il primo neonato colpito da Covid-19

 

Una buona notizia, in questo periodo buio soprattutto per Bergamo: è stato dimesso il bimbo che a 22 giorni era stato ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo perché risultato affetto da Coronavirus.

È stato il primo caso di bambino positivo al Covid-19.

Il suo ricovero di qualche settimana fa in isolamento, aveva gettato nello sconforto la popolazione, già afflitta da continue notizie negative sull’emergenza Coronavirus italiana.

Il bambino era nato l’11 febbraio all’ospedale di Alzano Lombardo, epicentro dell’epidemia della terra bergamasca, sano. Dopo alcuni giorni era sopraggiunta la febbre alta. Ricoverato dal 3 marzo, ora è stato dimesso.

Dopo il tampone, il bambino era stato colpito da una forte febbre che ha indotto i medici al ricovero, anche se da subito le sue condizioni erano state dichiarate “buone e stabili” nonostante la prognosi fosse riservata. Nato l’11 febbraio scorso, è stato dimesso dopo 16 giorni di ricovero insieme alla madre, anch’essa trovata positiva al Coronavirus. Nessun problema invece per il padre, sempre negativo ai test.

Anche la mamma il 3 marzo era risultata positiva, il papà negativo. Al momento all’ospedale Papa Giovanni sono ricoverati altri tre bambini positivi, ricoverati rispettivamente a 11 giorni, 22 giorni e 35 giorni di vita.

Nessuno dei tre è grave. Nel reparto continuano a nascere bambini negativi al Coronavirus, anche in caso di mamme positive.