conte decreto rilancio contributi a fondo perdutoconte nuovo decreto rilancio governo
AGENDA EVENTI MILANO

VIRUS: ATTESE NUOVE DICHIARAZIONI IN DIRETTA DI CONTE

VIDEODIRETTA SU PAGINA FACEBOOK

“Chiuderemo sull’intero territorio nazionale ogni attività che non sia indispensabile a garantirci beni e servizi essenziali”. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte. “Continueranno a restare aperti supermercati e negozi di alimentari – ha assicurato – quindi manteniamo la calma non c’è ragione di fare corse agli acquisti”.

Conte: “Misure severe, ma non abbiamo alternative”

Quelle messe in atto sono “misure severe, ne sono consapevole, ma non abbiamo alternative. In questo momento dobbiamo resistere, perché solo così riusciamo a
tutelare noi stessi”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in diretta Facebook. Sono misure “che richiederanno tempo per far vedere i loro effetti”, ha aggiunto.

Conte: “Stop alle attività produttive non essenziali”

Oggi abbiamo deciso di “chiudere nell’intero territorio nazionale ogni attività produttiva che non sia strettamente necessaria a garantirci beni e servizi essenziali”. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte sull’emergenza coronavirus, parlando della “crisi più difficile che il Paese sta vivendo dal secondo dopoguerra. la morte di tanti concittadini è un dolore che ogni giorno si rinnova”.

Conte: “Servizi bancari, postali e assicurativi restano attivi”

“Continueranno a venire assicurati i servizi bancari, postali, assicurativi e finanziari”, dice il premier Conte. Le nuove misure saranno in vigore fino al 3 aprile. “Al di fuori delle attività ritenute essenziali consentiremo solo lo svolgimento di lavoro in modalità smart working e consentiremo solo le attività produttive ritenute comunque rilevanti per la produzione nazionale”.