SALONE DEL MOBILE rinviato al 2021
AGENDA EVENTI MILANO

SALONE DEL MOBILE: Oggi gli organizzatori si riuniranno in un vertice e daranno l’annuncio. L’indiscrezione stampa azzoppa oggi il titolo Fiera Milano che quasi il 6% a 2,68 euro.

Dopo Olimpiadi e Vinitaly, anche il Salone del Mobile rischia di slittare al 2021. La diffusione del contagio da coronavirus e il «lockdown» ormai globale imposto dai governi per contenerla ha tra i suoi effetti più evidenti e immediati il rinvio o la cancellazione dei grandi eventi, con tutte le conseguenze economiche che tali rinvii comportano.

Eventi sportivi come le Olimpiadi di Tokyo, ma anche – con più immediato impatto sulla nostra economia e sulle nostre imprese – fiere internazionali come il Vinitaly di Verona, rimandato anch’esso al prossimo anno, il Cibus di Parma e il Cosmoprof di bologna – entrambi slittati a settembre, come la svizzera Art Basel, punto di riferimento pe ril mondo dell’arte e del design.

salone del mobile rinviato 2021A proposito di design, è attesa per questa sera la decisione sul Salone del Mobile di Milano, il più grande evento internazionale del settore, che ogni anno attira alla Fiera di Rho quasi 400mila visitatori ed è uno dei principali motori per l’export delle nostre imprese. Già spostato dal consueto appuntamento di aprile a metà giugno, il Salone potrebbe slittare ulteriormente, all’autunno o addirittura al 2021, magari mettendo in campo formule alternative, facendo leva sul digitale, per mettere comunque in contatto la comunità internazionale del design, fatta di migliaia di piccole e medie imprese già fortemente gravate dalla crisi in atto, buyer, distributori, professionisti e operatori di tutto il mondo.

Tre le ipotesi in campo, che i vertici del Salone stanno discutendo in queste ore.

Ma le indiscrezioni sul possibile rinvio al 2021 hanno già fatto crollare in Borsa il titolo di Fiera Milano, per la quale il Salone è l’evento più importante.